Valle Grecanica-Sambiase 1-3

Valle Grecanica-Sambiase 1-3

VALLE GRECANICA-SAMBIASE 1-3

ECCO LE FOTO DELLA PARTITA

VALLE GRECANICA: Volturo, Braione, Pascuccio, Pisano, Taverniti D., Borghetto 5.5 (dal 11′ st Aguglia), Cordiano, Carrato, Taverniti S. (dal 24′ pt Vazzana), Tiscione, Zampaglione. In panchina: Zara, Bassi Di Masi, Oliva, Lori, Sapone. Allenatore: Carella

SAMBIASE:Andreoli, Andriani, Mascaro, Morelli, Curcio, Sposato (dal 46’ st Viola sv)., Martello, Depantis, Mercuri, Mandarano (dal 36’ st Perri), Sicali 6 (dal 23′ st Salandria). In panchina: Desio, Cristaudo, Scarcelli, Paparo. AllenatoreErra

ARBITRO: Ambrogio di Cosenza 4.5 ( Napoli di Agrigento e De Rito di Cosenza)

MARCATORI: 20′ pt Zampaglione (VG), 40′ pt Mandarano (S) su rig., 10′ st Curcio (S), 46’ st Perri (S).

NOTE: Espulsi: al 39′ pt Pascuccio. Ammoniti: Braione (VG), Tiscione (VG), Carrato (VG), Morelli (S), Andriani (S), Angoli: 2-6. Recupero: 0’ pt, 3’ st

Il Sambiase supera la Valle Grecanica e continua il proprio momento d’oro. E’ stata una partita condizionata dagli episodi quella andata in scena al comunale “Saverio Spinella” con i padroni di casa che hanno ceduto il passo alla squadra di mister Erra che ha schierato ben 7 under dal primo minuto. In mezzo un arbitraggio da rivedere e molto contestato dalla Valle Grecanica.

Nei primi minuti, il Sambiase ci prova due volte da fuori area con Sicali senza impensierire Volturo. Al 10’ la prima azione dubbia. Tiscione cade in area e viene ammonito per simulazione tra le proteste dei padroni di casa che recriminano un calcio di rigore.

Un minuto dopo Volturo si esalta su un tiro dal limite di Mandarano. La palla finisce in angolo. Al 20′ giallorossi in vantaggio. Carrato su punizione grida al goal, ma Andreoli compie un miracolo togliendo la palla dal set. Sulla respinta é lesto Zampaglione a mettere in rete. A questo punto la partita vede le due squadre fronteggiarsi a centrocampo. Al 39′ l’episodio che riapre la partita. Mandarano riceve un pallone proveniente dalle retrovie e si invola verso la porta. Contatto con Pascuccio e l’attaccante ospite cade in area. Calcio di rigore ed espulsione per il centrale difensivo. La decisione é stata contestata anche in questo caso dai padroni di casa per un presunto fuori gioco del numero 10. Dal dischetto si presenta lo stesso Mandarano che realizza. Da questo momento mister Carella schiera i suoi con il 4-3-2 con Cordiano che arretra nella linea di difesa. Tuttavia, non succede più niente fino al fischio finale con le due squadre che recuperano la via degli spogliatoi.

Nella ripresa scendono in campo gli stessi effettivi della prima frazione di gioco. Dopo 7′ si registra un tiro di Martello con Volturo che si salva in due tempi. Passano tre minuti ed il Sambiase passa in vantaggio. L’arbitro concede una punizione dal limite per un fallo “dubbio” commesso da Pisano. Si incarica della battuta Curcio che non lascia scampo all’estremo difensore giallo rosso. Al 25′ occasionissima per la Valle Grecanica. Su punizione Carrato imbecca Tiscione che di testa esalta i riflessi di Andreoli che para incredibilmente sulla linea. Grande prodezza del pipellet classe 92 di cui si sentirà parlare sicuramente in futuro.

I giallo rossi vanno nuovamente vicini al pareggio al 27′. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Taverniti colpisce di testa a botta sicura. In questo caso è Mercuri a salvare sulla linea. Al 32′ Tiscione sull’out di destra salta due giocatori e mette al centro. Andreoli para a terra. Al 37’, intanto, il tecnico del Sambiase inserisce il giovane Perri per un infortunato Mandarano. Mossa che si rivelerà decisiva. Curcio ci riprova su punizione al 41’ da posizione defilata, trovando Volturo pronto a respingere alla sua sinistra.

Al 42’ lo stesso terzino, spintosi in attacco, serve Perri che da due passi spara alto. Ci prova Tiscione dalla destra, ma il suo tiro viene bloccato da Andreoli. Con tutta la Valle Grecanica ormai riversata nella metà campo avversaria, arriva il goal del 3 a 1. Autore un funambolico Perri, classe 93, che innesca un’azione personale e, dopo aver saltato due giocatori, entra in area e trafigge l’incolpevole Volturo. Si chiude praticamente qui l’incontro.

La società ha comunicato esonero del tecnico Carella.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!