Valle Grecanica, riprendono gli allenamenti in vista dell’Acireale

Valle Grecanica, riprendono gli allenamenti in vista dell’Acireale

valle grecanica

valle grecanica

di Francesco Iriti

Un pareggio che mantiene inalterate le chance play off. I giallo rossi ottengono un punto in rimonta nella bella partita disputata contro la Nissa. E’ stato un match intenso disputato sotto una pioggia battente che ha reso più difficile lo svolgimento del gioco. Tuttavia, le due squadre si sono affrontate a viso aperto vista anche la grande posta in palio tra due squadre che stanno ben figurando in questo campionato.

D’altronde, arrivati a questo punto della stagione, ogni partita assume un significato diverso. Il mister giallo rosso si è dovuto “inventare” nuovamente la formazione viste le assenze dello squalificato Volturo e degli infortunati Bassi Di Masi, Mazzei, Carrato e Di Maggio, quest’ultimo a causa del riacutizzarsi del problema al ginocchio. In compenso si sono registrati i ritorni di Cordiano, Oliva, Scarnato e Borghetto.

In porta si è rivisto dopo alcune settimane Zara mentre lo stesso Borghetto ha ripreso il suo posto a centrocampo dopo i due turni di stop per il fallo compiuto nel finale del derby contro l’Hinterreggio. Contro la Nissa si è rivisto il cuore della squadra che è riuscita a recuperare lo svantaggio per ben due volte grazie alla doppietta di Zampaglione che ormai non si pone più limiti. Il giocatore ha toccato quota 26 reti in campionato ed adesso guarda con fiducia alla soglia delle 30 reti. Un grande trampolino di lancio per l’attaccante che ha sempre fatto bene negli ultimi anni e si candida, nella prossima stagione, a fare il “grande salto”. Significativo al momento del 2-2 la lavagnetta indicante il numero 26 che il bomber ha mostrato al pubblico presente sugli spalti.

Intanto oggi la squadra riprenderà ad allenarsi. Bisogna ricaricare le pile dopo un tour de force scaturito nell’ultima settimana dove Cordiano e compagni hanno disputato ben 3 partite in sette giorni conquistando soltanto due pareggi ed una sconfitta. Il tecnico farà la conta dei presenti anche perché domenica contro l’Acireale ci sarà qualche squalifica tra gli uomini più significativi.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!