Valle Grecanica-Marsala 2-0. Pagelle ed interviste

Valle Grecanica-Marsala 2-0. Pagelle ed interviste

valle grecanica - marsala

valle grecanica - marsala

Ecco le foto della partita >>>

VOLTURO 6.5 Migliora di partita in partita. Nel finale fa un’uscita a vuoto che poteva costare cara.

ALOI 7 Puntuale su tutti gli interventi, soprattutto di testa. Dalle sue parti non si passa. Arcigno.

PASCUCCIO 7.5 Imperioso, ingaggia e vince a pieni voti la sfida con gli attaccanti del Marsala. Stoico

TAVERNITI 7 Ha ricordato con la sua prestazione il giocatore efficace ammirato nella passata stagione. Pilastro

VAZZANA 7 Come terzino o esterno di centrocampo, il giocatore scuola Reggina macina chilometri. Tenta anche il goal. Fluidificante

BORGHETTO 6 Una partita sotto tono può sempre capitare. Tuttavia, la sua classe non si discute. Colpisce un palo. Dal 16’ st LORI 6 Entra e svolge il compito di contenimento che gli viene assegnato

CORDIANO 7 L’esperienza del capitano non si discute e si nota a centrocampo. Geometra

CARRATO 6.5 I suoi lanci vellutati di sinistro sono perfetti. Ed i suoi compagni si fanno sempre trovare pronti. Pittore.

ZAPPIA 6.5 Lanciato in campo dal primo minuto, lotta su tutti i palloni. Prezioso. Dal 6’ st OLIVA 6.5 Non spinge molto sulla fascia, ma svetta su tanti palloni in area. Ligio.

ZAMPAGLIONE 7 Si sacrifica all’occorrenza come prima punta. Nonostante non sia il suo ruolo, lotta sempre colpendo una traversa e siglando un rigore. Sgusciante. Dal 44’ st PRIOLO sv

TISCIONE 8 In attacco, sulla fascia, in porta. Il giocatore gioca praticamente in tutti i ruoli, segnando e facendo segnare. Onnipresente.

IANN1’ 7. Nonostante debba fare a meno di uomini importanti, vedi Niscemi, Aguglia e Mazzei, sa di poter contare su un gruppo solido ed affiatato. Ed i risultati gli stanno dando ragione.

INTERVISTE:

Volti sorridenti a fine partita con la Valle Grecanica che ha ottenuto un’altra vittoria che ha convinto tutti, compresi i tifosi. Mister Iannì, come suo solito, analizza l’incontro nel quale “abbiamo interpretato bene la gara passando in vantaggio con Tiscione. Subito dopo potevamo chiudere la partita già nel primo tempo. Nella ripresa, dopo il rigore siglato da Zampaglione, abbiamo avuto la possibilità anche di segnare il terzo goal. Tuttavia, la squadra ha ben giocato subendo poco durante tutto l’incontro.” Non poteva mancare anche una battuta sulla superba prestazione di Tiscione, oggi incontenibile e autore praticamente di “tre” goal. “Le doti di questo ragazzo sono fuori discussione. Tiscione è dotato di tecnica sopraffina – ha aggiunto Iannì – e si sacrifica per la squadra. Lui può rappresentare quel valore aggiunto a questo gruppo formidabile”.

Contento anche il direttore sportivo Gino Borghetto che si “colloca” i giocatori reperiti in estate dalla società che sta ottenendo sul campo i frutti dei propri sacrifici. “Sicuramente siamo partiti per salvarci in questa stagione. In questa parte della stagione siamo nei piani alti della classifica e la squadra, ogni domenica, sta rispondendo al meglio – aggiunge Borghetto – ai dettami del mister affrontando a viso aperto tutte le squadre incontrate. E’ importante conquistare dei punti in questa parte della stagione anche perché ci saranno, come è normale, dei periodi difficili da affrontare”.

Inevitabile un riferimento agli obiettivi della Valle Grecanica che sta regalando ai tifosi tante soddisfazioni. “Non ci nascondiamo dietro ad inutili proclami. L’obiettivo rimane il raggiungimento dei 45-46 punti utili per la salvezza. – conclude il ds giallo rosso – Poi accetteremo, se ci sarà l’occasione, tutto quanto di buono potrà esserci”.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!