Valle Grecanica, la spinta di Pascuccio in vista della Forza & Coraggio

Valle Grecanica, la spinta di Pascuccio in vista della Forza & Coraggio

nicolò pascuccio

E’ uno dei due capitani della squadra ed ha deciso di vestire la maglia della Valle Grecanica visto il progetto della società che rispecchia il credo calcistico dell’intero territorio. Domenica mister Iannì potrà contare anche sul suo apporto dopo la squalifica che non l’ha fatto scendere in campo contro il Messina.

Nicolò Pascuccio rimane tuttavia molto concentrato in vista dell’esordio tra il pubblico amico in campionato. “La condizione fisica è buona, in quanto abbiamo svolto una buona preparazione in ritiro oltre alle amichevoli che hanno consentito di rimanere in allenamento – ha dichiarato il difensore – e giocare con continuità. La condizione mentale non è da meno, giusto così. Se non c’è la testa è molto difficile fare risultato”.

Il nuovo calendario, dopo il ripescaggio del Real Nocera ha comportato un turno di riposo inaspettato per i giallo rossi che sicuro potrebbe influire sulla concentrazione della squadra. “Sicuramente non è stato un vantaggio. Avremmo preferito una sosta in un periodo di maggiore stress. Adesso dobbiamo concentrarci al meglio – afferma il centrale difensivo – e far finta che il campionato per noi inizi questa domenica contro il Forza e Coraggio”.

La Valle Grecanica si presenta come matricola nel girone I di serie D. “E’ un girone equilibrato, anche se difficile, data la presenza di squadre bene allestite e con obiettivi precisi. – commenta Pascuccio – Credo che ci siano delle squadre che sicuramente lotteranno per le posizioni di vertice. Mi riferisco a Forza e Coraggio, Noto, Sambiase ma anche l’Ebolitana sembra forte, almeno sulla carta”.

Domenica a Melito arriva il Forza e Coraggio, una delle squadre meglio attrezzate in questo campionato. “E’ sicuramente un’ottima squadra e questo ci stimolerà a far bene – dichiara il giocatore ex Vigor – e a capire se siamo carne o pesce”.

C’è molta euforia intorno alla squadra e la società non si pone limiti. “Per il momento pensiamo alla gara di domenica, anche se le ambizioni non mancano. E’ vero che siamo una matricola, – conclude Pascuccio – quindi per prima cosa pensiamo a conquistare la salvezza, poi si vedrà. Di certo eviteremo di lasciare punti per strada e faremo il possibile per raggiungere determinati obiettivi”.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!