Serie C C5 Donne finale ritorno: Iron Palermo – Cus Cosenza 8–2

Iron Palermo – Cus Cosenza 8–2 (Pt 3-2 )

Iron Palermo: Calcagno, Sansone, Lo Bello, Piccolo, Saraniti, Lo Cicero, Militello, Quattrocchi, Costanza, Lapi, Valdese, Tiscione F. . All. Rappa

Cus Cosenza:. Colace, Pellegrini, Mollame, Parisi, Cuello, Postorino, Marigliano, Candreva, Barini. All. Postorino

Arbitri: Schirripa di Reggio Calabria e Leanza Acireale

Marcatrici: 6’ pt Saraniti (P), 19’ pt Costanza (P), 26’pt Lo Bello (P), 27’ pt aut. Lapi (C), 29’ pt Mollame (C), 2’ st Militello (P), 4’ st Lo Bello (P), 6’ st Saraniti (P), 14’ st Lo Bello (P), 20’ st Piccolo (P)

di Cristian Fiorentino

Finale di ritorno dei play- off , di calcio a 5 Donne interregionale, ancora ad appannaggio dell’Iron Palermo che vola in serie A. Dopo il già rotondo risultato dell’andata, ad Arcavacata, la squadra sicula si impone anche sul suolo amico per 8 a 2 sul Cus Cosenza festeggiando la scalata alla massima serie. Per le cosentine niente rimonta, dunque, ma onesta gara disputata al cospetto di un avversaria cinica e spietata. L’antifona di gara uno aveva già indicato, però, come favorite le isolane vittoriose 6 a 2 in terra bruzia.

Nel return- match, tuttavia, Postorino e compagne specie nel primo tempo rispondono colpo su colpo alle velleità delle padroni di casa che nella ripresa poi dilagano. Merito alle girl di mister Rappa abili nel gestire il punteggio dell’andata e la sfida di ritorno. Plausi alla’Iron per la promozione e onore anche al Cus per essersi giocata prima la finale regionale, persa con il Melito, e poi la chance interregionale. Crescita di un gruppo che certamente ci riproverà il prossimo anno mentre il Palermo nella prossima stagione, di A, incontrerà ad oggi le altre calabresi S. Locri, P. Reggina e W. Catanzaro.

Non è da escludere che ci siano ripescaggi che vadano ad interessare lo stesso Cus Cosenza e la Jordan Aufugum, retrocessa ai play- out nelle scorse settimane. Tornando alla gara di Palermo, per la cronaca le padroni di casa partono forti: Al 6’ pt Saraniti apre le danze e al 19’ pt Costanza raddoppio. Nel periodo di intervallo altre occasioni non finalizzate da una parte e dall’altra. Al 26’pt Lo Bello realizza il tris per le palermitane. Il Cus al 27’ pt su autorete di lapi accorcia le distanze e poco dopo, al 29’ pt riduce ancora il gap con gol di . Nella ripresa, però, l’Iron dilaga: al 2’ st Militello, al 4’ st Lo Bello, al 6’ st Saraniti (P), al 14’ st ancora Lo Bello e al 20’ st Piccolo confezionano l’ottava rete per il risultato definitivo per 8 a 2.

Al termine della disputa festeggiamenti in casa palermitana per il prestigioso obbiettivo raggiunto. Da domani ci sarà tempo di programmare il futuro mentre sul fronte Cus Cosenza il ritorno a casa è tranquillo: il progetto crescita proseguirà senza follie e con tanto impegno senza escludere qualche ripescaggio estivo.

20140601-210722-76042962.jpg

Category Calcio, Sport

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!