Reggina, si lavora a porte chiuse

Reggina, si lavora a porte chiuse

reggina

di Francesco Modaffari

Cambio di programma per la squadra allenata da Gianluca Atzori. Diversamente da quanto comunicato ad inizio settimana dalla società di Via delle Industrie, il tecnico di Collepardo ha deciso di sopprimere la seduta in programma per stamattina, e di far svolgere ai suoi ragazzi solo una seduta pomeridiana a porte chiuse. Chiara l’idea di Gianluca Atzori: fornire meno indicazioni possibili agli avversari empolesi.

Sicuramente, questa seduta blindata servirà al mister per far provare ai suoi ragazzi gli schemi, sia offensivi che difensivi, da attuare sabato pomeriggio contro la formazione toscana. Pienamente recuperato Riccardo Colombo, che sarà della sfida, resta ora da capire se il tecnico si affiderà a lui per il ruolo di esterno destro del centrocampo a cinque, oppure verrà confermato Lorenzo Laverone, che ben si è comportato nel duplice impegno contro Pescara e Triestina.

Tuttavia ancora è presto per poter parlare del probabile undici anti-Empoli, di più ne sapremo tra domani e dopodomani. Intanto il giudice sportivo ha fermato per un turno il difensore empolese Valdifiori, mentre Emiliano Bonazzoli, a seguito dell’ammonizione rimediata a Trieste, entra in diffida.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!