Verso Reggina – Genoa: Inzaghi in conferenza stampa

Verso Reggina – Genoa: Inzaghi in conferenza stampa

Pippo Inzaghi

A novembre, la Reggina sarà chiamata a doversi misurare in sfide di alto rango con avversari del calibro di Genoa, Venezia e Benevento. Il dodicesimo turno di Serie B propone una gara di cartello, quella che vedrà opposti gli amaranto al Genoa in posticipo.

Menez e compagni, contro il quotatissimo undici ligure – formazione più forte in assoluto – saranno dunque motivati a ritornare alla vittoria, con quel gioco di comando voluto dal tecnico che, tra le mura amiche ha regalato tante soddisfazioni ai suoi tifosi.

Uno scontro diretto, che potrà dire tanto nell’ economia di una classifica dove i punti di stacco fra l’una e l’altra squadra sono pochi. Dopo l’aggancio in graduatoria di Parma, SudTirol ed Ascoli, gli amaranto dovranno fare una partita accorta e, nel contempo, offrire al Granillo, una super prestazione davanti al pubblico amico e alla seconda della classe.

Pippo Inzaghi dai canali ufficiali del club, ha così presentato la sfida contro i Grifoni.

Sulla gara

Sarà una gara da Serie A, ha esordito il tecnico amaranto…

Giochiamo in casa e servirà una partita perfetta, dovremo fare una grande gara…

Dovremo sfruttare ogni occasione, sospinti dal nostro pubblico…

Non ci snatureremo, ha precisato, cercheremo di comandare il gioco così come lo abbiamo fatto in altre occasioni…

Ci sono le basi per fare una prestazione importante…

Speriamo, ha detto,  che a fine gara possiamo dire di aver fatto ulteriori progressi.

Scelte e indisponibili

Tutti si allenano bene, mettendoci grande intensità e potrebbero giocare in egual misura dal primo minuto…Ci potrebbero anche essere delle novità…

Majer sta facendo benissimo, come mezz’ ala…

In quel ruolo c’è  anche Crisetig…  Avere due giocatori in organico così, è importante…

Santander non è ancora pronto…

Per lui abbiamo deciso di adoperare lo stesso percorso di Obi, senza rischiare…

L’ avversario

A distanza di tredici anni dall’ultima sfida, le due squadre si ritroveranno nuovamente in riva allo Stretto. L’ultimo confronto in serie cadetta tra le due compagini, risale al giugno 2002, con la gara che si concluse in parità, con il doppio vantaggio genoano e poi le reti di Savoldi e Dionigi.

L’ undici di Blessin, attualmente al secondo posto in graduatoria, viene da sei vittorie, quattro pareggi e una sola sconfitta, cosa che non è sfuggita a SuperPippo che così si è espresso:

Il Genoa, ha detto il tecnico piacentino, è la squadra più forte e lo rispettiamo ma, non abbiamo paura di nessuno…

Ha una rosa con tanti calciatori di A e ha comprato tanti ottimi calciatori in B….

I rossoblù hanno vinto tanto fuori casa e sono la certezza di questo campionato…

Ci faremo trovare pronti, ha concluso il tecnico amaranto.

 

L ’elenco dei convocati

Portieri: Aglietti, Colombi, Ravaglia.

Difensori: Bouah, Camporese, Cionek, Di Chiara, Gagliolo, Giraudo, Liotti, Loiacono, Pierozzi.

Centrocampisti: Crisetig, Fabbian, Hernani, Majer, Obi.

Attaccanti: Canotto, Cicerelli, Gori, Menez, Ricci, Rivas.

Out Santander, Dutu, Agostinelli e Lombardi.

 

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.