Reggina-Gallipoli 2-1

Questo post é stato letto 18670 volte!

Reggina (3-5-2): Marino; Lanzaro (c), Valdez e Costa (dal 54° Adejo); Barillà, Carmona (dal 63° Cascione), Tedesco, Missiroli e Rizzato; Brienza e Bonazzoli (dal 70° Vigiani). In panchina: Fiorillo, Adejo, Montiel, Cascione, Cacia, Vigiani e Pagano. All.: Breda.

Gallipoli (4-4-1-1): Garavano; Sosa, Galeotti (dall’83° Tarantino), Tagliani e Pallante (c); Della Penna (dal 57° Mancini), Filkor, Viana e Lazzari; De Petris (dal 70° Di Carmine); Artistico. In panchina: Koprivec, Taurino, Nico, Leppiero, Mancini, Tarantino e Di Carmine. All.: Rossi.

Arbitro: Leonardo Baracani di Firenze. Assistenti: Luca Ciancaleoni di Foligno e Paolo Costa di Palermo.

Marcatori: Barillà al 10°, Bonazzoli al 59° e Lazzari al 60°.

Ammoniti: Carmona al 24°, Costa ed Artistico al 45° e Lanzaro all’86°. Espulso: Rossi (allenatore Gallipoli) al 74°. Recupero: 0’ (p.t.) e 3’ (s.t.).

La Reggina ritorna alla vittoria contro un Gallipoli in “emergenza”. Al 10° la Reggina va in goal. Barillà conquista palla sulla trequarti avversaria spostato a destra, si accentra, si porta il pallone sul piede preferito e batte Garavano.

Al 59° la Reggina raddoppia. Brienza calcia una punizione da sinistra. La palla sbatte sulla traversa e ritorna in campo e Bonazzoli realizza a porta vuota . Meno di un minuto dopo ed il Gallipoli accorcia le distanze. Crossa da destra, palla a Lazzari sul lato opposto, il giocatore pugliese si accentra e batte Marino piazzando il pallone sul palo più lontano. Nei minuti restanti alcune azioni che, tuttavia, non cambiano l’esito dell’incontro.

Questo post é stato letto 18670 volte!

Author: Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *