Reggina: E’ ufficiale Guarna e Farroni lasciano gli amaranto

Reggina: E’ ufficiale Guarna e Farroni lasciano gli amaranto

Anche se in questa torrida estate il Ds Taibi avrà ancora molto da lavorare, in casa amaranto continua come da programma, il non facile compito dello sfoltimento dell’organico, che dovrà uniformarsi sempre più al progetto tecnico ed ai concetti di mister Aglietti. Di pari passo, il club presieduto da Luca Gallo, nel puntellare adeguatamente la rosa, dovrà tenere costantemente sotto la lente d’ingrandimento anche i conti appesantiti dagli eventi pandemici e da contratti sostanziosi da ridurre. Sono stati ufficializzati in queste ore, altri due movimenti in uscita. Enrico Guarna protagonista della promozione in Serie B ed Alessandro Farroni salutano il club. Lo ha reso noto la Reggina, con due distinti comunicati stampa, apparsi sul proprio sito ufficiale.

Guarna

Il portiere classe 1985, protagonista nell’anno della promozione in serie cadetta, si è trasferito ad Ascoli. L’estremo difensore, ceduto a titolo definitivo, ha collezionato 38 presenze con la maglia amaranto. Quella di Guarna, è stata una scelta di cuore. Cresciuto proprio nel vivaio marchigiano, ha militato in prima squadra dal 2008 al 2013. Con i bianconeri ha firmato un contratto biennale. Sarà il vice di Nicola Leali.

Farroni

Diversa la modalità di trasferimento di Farroni. Dopo una seconda parte di stagione a ottimi livelli con la Juve Stabia, il portiere spoletino ha lasciato nuovamente la squadra dello Stretto, per approdare alla Vis Pesaro. Il trasferimento, è a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2022. Contestualmente, come comunicato dal club di via Delle Industrie, il calciatore ha prolungato il proprio contratto con la Reggina fino al 30 giugno 2024.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.