Reggina: Club ufficialmente penalizzato e classifica cambiata

Reggina: Club ufficialmente penalizzato e classifica cambiata

È arrivata ufficialmente la penalizzazione di due punti per la Reggina. Era stato direttamente il presidente del sodalizio amaranto Luca Gallo ad anticipare nelle settimane scorse la sentenza in arrivo riguardo la penalizzazione in punti per il mancato rispetto delle scadenze del 16 febbraio, in concomitanza peraltro anche con i noti ed imprevedibili delicati problemi di salute accusati dal massimo esponente del club dello Stretto che, di fatto ne avevano ostacolato il da farsi. Da sottolineare che la penalizzazione inflitta, non influirà particolarmente sulla classifica di Serie B e gli obiettivi del club, ormai ampiamente salvo.

Luca Gallo

Luca Gallo

Il Tribunale Federale Nazionale, ha sanzionato ufficialmente il club amaranto con due punti di penalizzazione in classifica da scontarsi nella corrente stagione sportiva, disponendo anche l’inibizione di 45 giorni per l’amministratore unico e legale rappresentante pro-tempore del club, Luca Gallo.

Cambia la classifica

Gli amaranto dopo la bella vittoria ottenuta al Granillo contro la corazzata Lecce, si erano portati a 47 punti in graduatoria. La penalizzazione di due punti porta così il club dello Stretto ad attestarsi a 45 in classifica.

Il comunicato della Figc

Il Tribunale Federale Nazionale presieduto da Carlo Sica ha sanzionato la Reggina (Serie B) con 2 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella corrente stagione sportiva, disponendo 45 giorni di inibizione per l’amministratore unico e legale rappresentante pro-tempore del club Luca Gallo. La società era stata deferita per il mancato versamento, entro il termine del 16 febbraio 2022, delle ritenute Irpef riguardanti gli emolumenti dovuti ai tesserati per il periodo marzo-ottobre 2021 e dei contributi INPS riguardanti gli emolumenti dovuti ai tesserati per il periodo luglio-ottobre 2021 e comunque per non aver comunicato alla CO.VI.SO.C, entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi INPS sopra indicati.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.