O.Bagaladi-Palmese 2-2

di Francesco Iriti

O.BAGALADI: Marengo, Di Lorenzo (dal 5’ st Fiorino), Taverniti, Cassaro, Gambino, Crucitti, Candito, Pipitò,  Lori (dal 44’ st Libri), Di Maggio, Bertevello. In panchina: Petranca, Laganà, Scappatura, Tripodi, Russo. Allenatore: La Face (squal.)

PALMESE: D’Agostino, Rando, Nucera, Falduto, Barone, D’Ascola (dal 1’ st Scopelliti), Artuso (dal 20’ st Idone), Aquilino, Messina (dal 19’ st Caricato), Trunfio, Dorato. In panchina: Raco, Filippone, Bartolomeo, Bracco. Allenatore: Del Torrione

ARBITRO: De Luca di Paola (Cataldo di Rossano e D’Amico di Rossano)

MARCATORI: 2’ pt Aquilino (P), 10’st Bertevello (OB), 12’ st Dorato (P) su rig., 13’ st Bertevello (OB)

NOTE: al 39’ st D’Agostino para il rigore a Di Maggio. Espulso: al 45’ st Cassaro (OB). Ammoniti: Gambino (OB), Di Lorenzo (OB), Candito (OB), D’Agostino (P). Angolo: 7-1. Spettatori: 300 circa. Recupero: 1’ pt, 3’ st

Una partita epica ed emozionante quella andata in scena al comunale “Tina Abenavoli” di Bagaladi tra le prime due della classe. Chi si aspettava una partita noiosa si è dovuto ricredere in quanto Omega Bagaladi San Lorenzo e Palmese si sono affrontate a viso aperto su di un terreno di gioco che ha retto bene alle avverse condizioni climatiche che si sono abbattute sulla zona. In mezzo qualche rigore dubbio reclamato e ben due assegnati. Dopo appena 2 minuti gli ospiti passano in vantaggio con Aquilino, uno degli ex di lusso, che su punizione mette alle spalle di Marengo che anticipa il movimento e viene beffato. Inizia, quindi, un monologo rossoverde. Al 12’ Di Maggio mette al centro per Bertevello che non aggancia da due passi. Al 13’ Pipitò tira verso la porta avversaria e D’Agostino para avvantaggiato anche da una deviazione. Un minuto dopo Di Maggio calcia alto da buona posizione. Al 27’ Lori ci prova da fuori area. Facile per l’estremo difensore ospite. Finale di marca rossoverde che si riversa nella metà campo avversaria. Al 33’ su un’azione concitata è Lori da posizione defilata a mettere al centro. D’Agostino smanaccia. Al 42’ Nucera salva sulla linea un’azione personale di Crucitti. Al 43’ Di Maggio tira in porta con il pipellet palmese che si salva nonostante un rimbalzo anomalo. Nella ripresa si assiste a 20 minuti di gran calcio. Al 2’ Crucitti al momento del tiro viene toccato in area. Per l’arbitro è tutto regolare. Al 6’ il neo entrato Fiorino prova la via del goal che gli viene negata da D’Agostino. Un minuto dopo Di Maggio spara alto. All’8 miracolo di D’Agostino che respinge in angolo un tiro rasoterra e ravvicinato di Bertevello. Al 9’ Aquilino calcia di poco fuori. Al 10’ i padroni di casa pervengono al pareggio. Cross dalla destra di Candito e goal di Bertevello. Due minuti dopo Gambino commette un’ingenuità su Dorato atterrandolo in area. Lo stesso attaccante realizza il penalty  Passano neanche sessanta secondi che Bertevello trova il pareggio. Di Maggio mentre al centro. Fiorino di testa fa la sponda sul secondo palo dove il fantasista argentino è ben posizionato e mette in rete. Al 21’ Trunfio mette fuori di un soffio. La partita continua con continui capovolgimenti di fronte fino al 39’ quando Di Maggio lanciato a rete viene atterrato in area da D’Agostino. Calcio di rigore ineccepibile e ammonizione per il portiere. Dal dischetto si presenta lo stesso Di Maggio che si fa respingere il tiro a mezz’altezza dallo strepitoso D’Agostino. Nel finale ci prova la Palmese con Caricato su punizione e Dorato ma le loro conclusioni non sortiscono l’effetto sperato. Si chiude qui il match

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!