L’Heliantide RC si ferma in finale, al Roma Seven trionfa il Sud Africa

Heliantide-Rugby-RC

Heliantide-Rugby-RC

La cavalcata vincente dell’Heliantide al Roma Seven 2013 si ferma sul più bello, in finale, di fronte ai BlitzBokke di Paul Treu: troppo ampio infatti il divario con i professionisti sudafricani del rugby a sette e gara sin dall’inizio senza storia, conclusa con un perentorio 59 – 5 dopo il parziale a metà gara di 26 – 0. Poche recriminazioni per il team giallonero, giunto a sorpresa in finale alla sua prima partecipazione in un torneo di rugby a sette: nella fase a gironi, dopo la sconfitta di misura per 24 – 21 con l’ItalSeven, le due vittorie per 12 – 7 contro i Samurai Barracudas e per 41 – 12 contro i 3/4 di Grande Milano hanno permesso all’Heliantide di conquistare il primo posto nella pool B grazie al maggior numero di mete segnate e qualificarsi così per i quarti di finale della Roma Seven Cup; ad attendere il team guidato da John Akurangi ci sono i padroni di casa del Roma Seven, vincitori delle due precedenti edizioni del torneo e favoriti per il passaggio del turno: contro il pronostico è l’Heliantide a vincere la sfida 31 – 7 e a passare in semifinale, dove ha la meglio anche sui Geneva Barbarians con un netto 29 – 0. In finale l’armata sudafricana non fa però sconti e conquista partita e coppa portando a termine un cammino perfetto che ha visto i BlitzBokke vincere tutte le sei gare mettendo a segno 281 punti incassandone soltanto 12. Il team Heliantide 7’s, creato e diretto da Giancarlo Liberati, John Akurangi e Gianfranco Primavera, ha visto la partecipazione dei seguenti atleti: Billy Ngawini, NZL, Cavalieri Prato; Federico Silvestri, ITA, Hamid en Naour, MOR/ITA e Matteo Dell’Acqua, ITA, Crociati Parma; Keanu Apperley-Sue, NZL, Viadana; Lee Robinson, ENG, L’Aquila; Marcus Holden, ENG, Amsterdam; Scott Palmer, NZL/ITA e Giuseppe Valenti, ITA, Heliantide; Massey Tuhakaraina, NZL, Droichead Nua; Renos Ioannides, RSA, Montlucon; Troy Nathan, NZL, Mogliano.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!