Giochi del Sud 2013: sport, musica e sociale alle finali interregionali CSI

Giochi del Sud 2013: sport, musica e sociale alle finali interregionali CSI

I-MATTANZA

I-MATTANZA

Dal 14 al 16 Giugno a Cagliari, le finali interregionali delle regioni del Sud del Centro Sportivo Italiano, diventeranno “Giochi del Sud 2013”. Non solo sport, ma musica, mare, giochi, divertimento e sociale; il tutto coronato dalla serata associativa della Festa delle Regioni. I comitati regionali del CSI di Sardegna, Calabria, Sicilia, Puglia, Basilicata e Campania hanno costruito e lanciato questo nuovo modo di fare sport, sempre con la professionalità e passione che contraddistingue il Centro Sportivo Italiano. Giochi del Sud nasce dall’idea dei presidenti regionali dei comitati CSI delle sei regioni del sud di intraprendere una forma sempre più attiva di collaborazione, che ha portato all’organizzazione comune di finali interregionali. Il comitato Provinciale del Csi di Reggio Calabria sarà rappresentato dalle seguenti società sportive: Resto del Mondo, campione regionale nel calcio a 5 open maschile, San Gregorio del dinamico mister Consolato Cicciù, campione nel calcio a 7 ed il Mirabella del presidente Santo Praticò, campione regionale nel calcio a 5 femminile. Il consigliere nazionale Csi Paolo Cicciù ha dichiarato che <<abbiamo voluto le finali in Sardegna perché per noi lo sport può rappresentare un prezioso volano di sviluppo turistico. Il 2014 la carovana Csi sarà in Calabria. Senza nessun contributo e con tanta attenzione ai bisogni delle persone in difficoltà, ancora una volta il Csi ha centrato l’obiettivo. Infatti, oltre quattrocento atleti saranno a Cagliari per la prima edizione dei Giochi del Sud. Lo sport per noi non è carriera politica, ricavi economici, clientelismo. Lo sport deve promuovere percorsi di cambiamento. La nostra battaglia culturale è solo all’inizio>> Le tre squadre, accompagnate dal direttore tecnico regionale Clementina Tripodi, sono sbarcate a Cagliari per difendere i colori della Calabria nella convinzione che lo sport può unire culture diverse, mettendo sempre al centro la dignità ed il rispetto dell’atleta. A Cagliari arriverà anche il gruppo musicale dei Mattanza. Sempre grandi soddisfazioni per il gruppo reggino chiamato questa volta ad esibirsi a Cagliari, nell’ambito dei Giochi del Sud organizzati dal CSI nelle giornate dal 14 al 16 giugno 2013. I Mattanza si esibiranno nella serata di sabato 15 giugno all’ Ex Vetreria di Pirri a partire dalle ore 21. L’ingresso è gratuito. <<Nell’ambito della manifestazione artistica, – ha dichiarato l’addetta stampa Valentina Pagano, l’alto valore simbolico dello scambio culturale sarà testimoniato dalla presenza in loco di una rappresentanza dei prodotti tipici delle sei regioni coinvolte: Sardegna, Calabria, Sicilia, Basilicata, Puglia e Campania. Il Sud nelle sue più vaste e meravigliose sfaccettature sarà perciò il filo conduttore di questo importante momento di incontro. Un momento altamente qualificante e promozionale per i Mattanza che dal 1976 lavorano per tradurre la cultura letteraria del Mediterraneo, in musica, attraverso la ricerca e valorizzazione di testi antichi rielaborati con sonorità originali, in una perfetta fusione di tradizione e modernità, In conclusione ecco le parole del <<Noi intendiamo lo sport come momento di educazione, di crescita, di impegno e di aggregazione sociale, ispirandoci alla visione cristiana dell’uomo e della storia nel servizio alle persone e al territorio. – ha concluso il direttore tecnico regionale Clementina Tripodi- I giochi del Sud rappresentano un modo nuovo di fare sport. Mettersi insieme per far vivere alle nostre società sportive momenti significativi di sport, cultura e aggregazione. Tantissime sono le famiglie al seguito . Infatti la delegazione reggina ha superato le cento presenza>>

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!