Domotek: celebrata a palazzo San Giorgio la promozione in A3

Questo post é stato letto 8920 volte!

La Domotek Volley Reggio Calabria, appena promossa in Serie A3, è stata ricevuta dal sindaco Falcomatà nel salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio. All’evento c’erano il sindaco Giuseppe Falcomatà, con il delegato allo Sport Giovanni Latella, Antonio Polimeni, il coach, e Marco Martino, direttore generale.

Il primo cittadino, ha quindi consegnato una targa alla società che riporta la dicitura: “Alla Domotek Reggio Calabria per la straordinaria impresa sportiva che ha consentito di scrivere una splendida pagina di storia dello sport reggino, con la promozione del campionato A3 di pallavolo che inorgoglisce l’intera comunità”.

Nel salutare la squadra, Falcomatà ha detto:

“Abbiamo ritenuto doveroso ospitarvi qui, prima del rompete le righe al termine di questa cavalcata che ha portato a uno straordinario risultato sportivo che ha una valenza sociale e che rende onore alla città perché ci dà l’ulteriore dimostrazione di quanto anche attraverso lo sport e l’impegno nel territorio può crescere una città e si può rilanciare a livello nazionale l’immagine bella e pulita della nostra Reggio”.

 “Diamo valore a chi investe nello sport e nella nostra città e di operare e cooperare affinché le cose possano migliorare: un ringraziamento esteso a chi ha messo in campo, a livello societario, una squadra che ha fatto una cavalcata straordinaria fino alla promozione, e ai ragazzi che ci hanno messo il loro impegno, la loro professionalità”.

 “Lo dimostra, l’entusiasmo dell’ultima gara casalinga, in cui, si è respirata la partecipazione, l’attaccamento e la voglia di una città di tornare ad appassionarsi anche alla pallavolo. La nostra città ha ricordato, ha conosciuto bellissime stagioni di sport, nel calcio, basket e pallavolo: è una piazza che si infiamma facilmente ma che quando crede in un progetto sportivo al di là dei tempi in cui arriva il successo, partecipa e supporta chi ha restituito la gioia”.

“L’impegno delle istituzioni, ha concluso, è stare a fianco alla Domotek, a supportarla e a voler fare ancora di più rispetto alle proposte che arriveranno dalla società per poter lavorare in un contesto ancora più entusiasmante e aiutare i tifosi a supportarla nel migliore dei modi”.

Anche la società di Volley reggina, fresca di promozione frutto di una stagione esaltante che le ha permesso di conquistare le vette della pallavolo maschile nazionale, arrivando alla promozione nella massima serie, ha voluto omaggiare l’Amministrazione con una targa per ringraziare per il supporto ricevuto.

“Grazie per la piacevole sorpresa, ha esordito coach Polimeni, siamo orgogliosi e felici di essere qui oggi per avere regalato un successo professionale che sia di tutta la città. Lo abbiamo detto all’inizio della nostra storia la scorsa estate a palazzo Alvaro che avremmo fatto parlare il campo e così è stato”.

“Siamo orgogliosi del verdetto finale che ci ha portati a realizzare questo sogno perché al primo anno non era facile e scontato. Onore a questi ragazzi, ha continuato Polimeni, avete scritto la prima pagina di questa società e di questa città che ha la necessità di tornare ai livelli che le competono a livello sportivo”.

“Il nostro obiettivo, ha concluso, è non solo indirizzare questo sport verso i massimi livelli, ma anche supportare tutte le altre realtà con cui abbiamo una simbiosi importante”.

“Grazie ai nostri ragazzi che ci hanno fatto vivere il campionato sempre col vento in poppa che ha fatto crescere l’entusiasmo del popolo reggino. Per noi oggi, ha aggiunto il direttore Martino, questo traguardo è un punto di partenza, vogliamo crescere con l’umiltà che ci ha contraddistinti sin dai primi passi”.

Questo post é stato letto 8920 volte!

Author: Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali anche online seguendo il calcio e la Reggina.