Reggina: La squadra piace per atteggiamento ed attaccamento alla maglia

L’importante e fondamentale successo ottenuto contro i Ducali, ha permesso alla squadra dello Stretto di veleggiare a buon diritto nelle zone alte del campionato di serie B. Anche se è troppo presto per guardare una classifica in continua evoluzione, il bottino di punti sin qui conquistati dagli amaranto, sono più che apprezzabili, in virtù delle convincenti prestazioni rese e della caratura degli avversari affrontati. Il tema tattico che ha permesso alla Reggina di mettere in difficoltà il Parma è stato il partire da dietro per eludere la pressione avversaria. L’ undici di Aglietti, ha affrontato la gara con carattere e buone trame di gioco, specialmente nel primo tempo, quando con una ottima lettura della partita, il predominio amaranto si è fatto preferire per quantità, organizzazione di gioco e ritmi alti.

Un buon avvio

Gli amaranto, in questo primo scorcio di stagione, hanno dimostrato impegno, abnegazione e spirito di sacrificio, tutte qualità che si sono tradotte nei lusinghieri risultati ottenuti. Il gruppo, quello che esulta con i panchinari anche importanti – quando chiamati  in campo hanno voglia di dire la loro – sta crescendo in autostima e, da quel che si è visto, ha dalla sua ulteriori margini di miglioramento. La mano del tecnico di San Giovanni Valdarno è sotto gli occhi di tutti.  Ha recuperato giocatori importanti come  Menez, tornato ad incantare il Granillo, confermando la grande voglia di rivalsa e, sulle cui qualità c’è poco da discutere. Poi c’è  Denis, vero ed importante  punto di riferimento per i compagni. La squadra, ha assunto una precisa identità di gioco, che traspare in maniera inequivocabile. Tutte qualità che Crisetig e compagni dovranno confermare anche al Curi.

Considerato anche l’impegno ravvicinato con il Cittadella al Granillo, il tecnico amaranto, che ha diramato l’elenco dei convocati, per la delicata trasferta in Umbria potrebbe anche pensare di dare respiro a qualche elemento, ma in linea di massima, non dovrebbe stravolgere più di tanto l’undici titolare. Inoltre Aglietti può contare sul rientrante Micai e su Regini. Ancora fuori Adjapong.

La lista

Portieri: Aglietti, Micai, Turati

Difensori: Amione, Cionek, Di Chiara, Lakicevic, Liotti, Loiacono, Regini, Stavropoulos

Centrocampisti: Bellomo, Bianchi, Cortinovis, Crisetig, Gavioli, Hetemaj, Laribi, Ricci, Rivas

Attaccanti: Denis, Galabinov, Menez, Montalto, Tumminello

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.