Calcio a 5 femminile, Sporting Locri vince sul Number One Galati per 4 a 1

Calcio a 5 femminile, Sporting Locri vince sul Number One Galati per 4 a 1

carmen carnì (Portiere sporting locri)

carmen carnì (Portiere sporting locri)

Stagione eccellente per lo Sporting Locri calcio a 5 femminile serie A CSI, che si piazza al secondo posto in classifica alle spalle dello stratosferico Prater. Si conclude la fase del campionato, il quale ha dato tanta consapevolezza dei propri mezzi alle ragazze del mister Armeni con la conquista di un secondo posto che vale quasi una vittoria del campionato visto l’elevata bravura dello stesso irraggiungibile Prater.

Domenica 27 febbraio la trasferta di Brancaleone, nonostante la pioggia incessante, ha messo i puntini sulle “i” sulla forza delle locresi, portando a casa il 4 a 1. Scese in campo con una rosa rimaneggiata, causa di infortuni ed assenze importanti, la squadra disposta in campo da Armeni  ha saputo gestire una ottima gara.

Imma Sabatino, il primo nome che il direttore di gara, signor Romanò, metteva sul proprio taccuino. Brancaleone, eccetto qualche involata della numero 7, Marcella Violi, ultimo innesto della Number One, non riusciva a produrre gioco. Sotto tono Virgina Vadalà e Alessia Martelli, solite trascinatrici del gruppo. Dirompente lo Sporting si faceva vedere con una insolita caparbia Maria Antonietta Todarello, senza però riuscire a gonfiare la rete. Ci pensava Azzurra Agostino a far respirare la squadra, garantendo due misure di lunghezza sulle “cuginette”.

Al 32’ la foga difensiva di Francesca Costanzo metteva a terra in area di rigore il difensore avversario, così la Violi poteva realizzare sul dischetto di rigore. Il 2 a 1 avrebbe potuto riaprire la partita ma non c’è stato più spazio da allora per le locali, perché una energica Carmen Carnì ha saputo ben difendere la propria porta. Ritornata dopo l’infortunio la portieressa amaranto ha respinto, infatti, i tiri delle ragazze in maglia nera. Dal 35° la partita è stata in mano dello Sporting ancora in gol con Antonella Sabatino.

Due minuti di recupero prima della fine dei giochi e proprio sul finire il capitano Daniela Taverniti saluta il Galati con “la ciliegina” sulla torta di una gara giocata magistralmente. In settimana il club di Francesco Passafaro dovrà recuperare una gara contro il Lab Soccer.

La testa delle amaranto, adesso, è a Gubbio, dove il 5 e 6 saranno impegnate al torneo nazionale Csi umbro. La squadra locrese è stata convocata per il secondo anno alla partecipazione e con grande entusiasmo parte per questa kermesse che le vedrà fronteggiarsi con atlete a livello nazionale. Le partite del torneo di Gubbio saranno trasmesse in diretta streaming sul sito: www.sportinglocri.it.

Al rientro dal torneo di Gubbio, inizia la fase clou del campionato organizzato dal CSI di Paolo Cicciù. I play-off sono come le sfide da “dentro o fuori” della champions league, partite da cardiopalma che lo Sporting Locri non vede l’ora di iniziare per continuare il sogno di arrivare alle finali interregionali.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!