Ancona-Reggina 1-2

Questo post é stato letto 16830 volte!

ANCONA (4-4-2):  Da Costa, Schiattarella, Cristante, Cosenza, Piccoli, Surraco, De Falco, Catinali, Miramontes(45’st Mustacchio), Colacone(42’st Gerardi), Mastronunzio. All.Salvioni
REGGINA (3-5-2): Marino, Adejo, Valdez, Lanzaro, Missiroli, Carmona, Tedesco(17’st Castiglia), Barillà, Rizzato, Cacia(34’st Pagano), Brienza(38’st Bonazzoli). All. Breda
Arbitro: Velotto

Marcatore: 14′ Barillà, 32′ Mastronunzio, 92′ Missiroli
Ammoniti: Lanzaro, De Falco, Valdez, Miramontes, Schiattarella, Gerardi
Espulso: 34’st Cacia

Prima sconfitta interna stagionale per l’Ancona che ha ceduto alla Reggina, in ripresa. Nella prima frazione di gioco Barillà é riuscito a risolvere in mischia.

A rianimare i padroni di casa ci pensa la solita imbarazzante difesa della Reggina al 32′. Colacone, in piena area di rigore, trova il modo girarsi con la gentile collaborazione di Valdez in una situazione quasi innocua, il suo tiro viene deviato da Marino in una zona laterale, ma sul secondo palo Mastronunzio brucia Adejo e insacca.

Al 34′ della ripresa Cacia viene prima ammonito e poi espulsonel monento in cui esce dal campo per una presunta perdita di tempo e conseguente protesta

Al 92′ sale in cattedra Simone Missiroli. Il centrocampista raccoglie una rimessa laterale di Rizzato sulla sinistra, da posizione impossibile si rende protagonista di una strepitosa azione personale che è un concentrato di forza, tecnica e astuzia: supera Schiattarella e Catinali come birilli e dalla linea di fondo beffa Da Costa sul secondo palo.

Questo post é stato letto 16830 volte!

Author: Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *