Torna a Siderno la Festa Europea della Musica

Torna a Siderno la Festa Europea della Musica

quartaumentata

quartaumentata

Sarà ancora la Festa Europea della Musica a infiammare il cuore musicale della Locride. Per il terzo anno consecutivo, Siderno, grazie allo sforzo organizzativo della Pigreco Communication, in collaborazione con l’associazione culturale “Argonauti”, il free-press la Riviera, e con il patrocinio del’amministrazione comunale, saluterà il solstizio d’estate insieme alle maggiori capitali d’Europa.

Venerdì prossimo, a partire dalle 18.00, il corso centrale di Siderno, da piazza Risorgimento (dove si trova la Fontana dei Leoni) fino a piazza Portosalvo, diverrà un unico grande percorso di festa, con artisti di strada, musica itinerante, break dance e straordinari gruppi musicali.

Ad aprire sarà la Zastava Orkestar, interamente composta da strumenti acustici: ottoni, fiati e percussioni. La band porterà il suo originale spettacolo lungo tutto il percorso della festa, sulla strada, a diretto contatto con il pubblico che sarà coinvolto in maniera diretta. Brani della tradizione popolare balcanica, oltre ad arrangiamenti e composizioni originali, compongono la scaletta di uno spettacolo movimentato che supera la tradizionale dicotomia tra chi si esibisce e chi rimane spettatore passivo per dare vita a una grande festa collettiva con finale a sorpresa. L’orchestra, formatasi nel 2002, ha partecipato al Festival internazionale delle arti da strada ad Ostuni in Puglia e al Festival internazionale Haizetara nei Paesi Baschi, in un crescendo di successi. Si è inoltre esibita prima di Simone Cristicchi, Caparezza, Modena City Ramblers e ha oggi all’attivo più di 900 esibizioni. È in produzione il loro nuovo disco “Bakkan dance 2013”.

    Dalle 21 la scena di Piazza Risorgimento sarà tutta per i QuartAumentata e i Tamburi del Sud: lo storico gruppo calabrese insieme alla nuovissima band di percussioni e voci. Energia, ritmo e voglia di divertirsi caratterizzeranno la loro esibizione. Oltre venti artisti sul palco per una performance di grande coinvolgimento. I QuartAumentata, carriera ultradecennale e sette cd all’attivo, di cui l’ultimo, “Sirene e Naviganti”, un magico percorso attraverso i miti sonori e culturali del Mediterraneo con la partecipazione speciale di nomi come Ivana Spagna e Peppe Voltarelli e la prestigiosa distribuzione della Sony Classic. E in preparazione un musical in pieno stile americano ma con i suoni e la poesia del Mediterraneo.

    I Tamburi del Sud è la prima orchestra che sovverte tutti i canoni con la potenza di un vulcano di incontenibile energia sonora. Voci calde e potenti si intrecciano al ritmo delle percussioni di tutto il mondo. Un progetto artistico ad ampio respiro che vede alla direzione dell’orchestra il reggino Luca Scorziello e alla direzione dei cori Paolo Sofia, per portare sulla scena calore, voglia di danzare e divertimento, al passo della più travolgente world-music ma dal sapore autenticamente italiano.

    Animeranno le vie della Festa “I Buffoni di Corte” di Santo Nicito e la Compagnia di artisti di strada La Gurfata. Giovani artisti all’opera, gli studenti del Liceo Artistico di Siderno dipingeranno su tele e corpi. Spettacolo di Break Dance con la Style’s Revolution Crew e spazio alle danzatrici del ventre. La Cittadella dell’Artigianato sarà curata dell’associazione Culturale Anthesterie Locri. L’evento sarà seguito in diretta da Telemia e Studio54 Network.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!