Siderno: l’assessore Guttà risponde alle critiche sulla pista ciclabile

Siderno: l’assessore Guttà risponde alle critiche sulla pista ciclabile

In risposta alle critiche apparse in questi giorni in rete in merito alla realizzazione della pista ciclabile, l’Amministrazione Comunale di Siderno risponde con una nota stampa che riceviamo e pubblichiamo:

 

“Per mezzo dell’assessore Luigi Guttà, che si è documentato attraverso le relazioni di chi si occupa fin dal principio del progetto, l’Amministrazione vuole chiarire alcuni punti oggetto di discussione di molti cittadini scontenti o dubbiosi relativamente al procedere dei lavori.
Fermo restando che la pista ciclabile non si limiterà certo a essere un tracciato verniciato di rosso totalmente privo di segnaletica e di misure di sicurezza, ma i lavori in corso sono da considerarsi ancora in una fase molto acerba del loro svolgimento, considerato che dovranno essere completati con una segnaletica orizzontale bianca, con dei delimitatori omologati gialli da installare laddove la pista ciclabile corre parallela al traffico veicolare e con una segnaletica verticale, Guttà invita la cittadinanza ad aspettare di vedere il prodotto finito prima di muovere delle lecite critiche all’operato dell’amministrazione o, comunque, ad avanzare dei suggerimenti presso il Comune in luogo di sterili critiche denigratorie.
Il progetto, che ha ricevuto un finanziamento di € 450.000 durante l’amministrazione di centro destra, non è il derivato di una delibera diretta dell’attuale Amministrazione Comunale, ma era rimasto nel “cassetto” durante la gestione dei commissari prefettizi. Il percorso era infatti già stato determinato nel 2011 e l’Amministrazione Fuda, limitatasi alla sola scelta del colore rosso del tracciato in alternativa al meno visibile blu, si è adoperata esclusivamente a renderlo operativo nella speranza che la cittadinanza possa trarne al più presto i benefici già elencati in concomitanza con l’annuncio dell’avvio ai lavori.
Ad oggi, della cifra finanziata, il Comune, grazie a un sapiente bando di gara, è riuscito a risparmiane il 32,49 %, pari a € 86.000. Nei 364.000 € attualmente investiti sono già compresi i 30.000 € per le attrezzature e quelli per le spese tecniche.
Non appena la realizzazione del percorso sarà ad uno stadio maggiormente avanzato, verrà avviato il bando di gara per l’acquisto delle biciclette utili alla messa in pratica del bike sharing.
L’amministrazione guidata dal sindaco Pietro Fuda, continua Guttà, ha già avviato un studio per un nuovo progetto da integrare con quello che si sta realizzando, per migliorare e rendere sostenibile la mobilità interna. Si spera, entro fine anno di avere il finanziamento.
Inoltre l’assessore Guttà, in attesa della rimodulazione delle nuove norme di mobilità cittadina, invita la cittadinanza a rispettare le nuove corsie evitando di parcheggiare nelle zone ciclabili.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!