Sciolto comune di Careri per infiltrazioni mafiose

Sciolto comune di Careri

Questo post é stato letto 10940 volte!

Sciolto comune di Careri per infiltrazioni mafiose: prevista la gestione commissariale per i prossimi 18 mesi. Decade il Sindaco Giuseppe Giugno, eletto nel 2014.

Sciolto comune di Careri, nella Locride

Il Consiglio dei Ministri, su richiesta del Ministro Matteo Salvini, ha sciolto per ‘ndrangheta il Comune di Careri (Reggio Calabria). Dopo gli accertamenti della commissione d’accesso sono emerse infatti, forme d’ingerenza da parte della criminalità organizzata. Per i prossimi 18 mesi è prevista dunque, la gestione di una Commissione straordinaria.

Decade quindi, il Sindaco Giuseppe Giugno. Il primo cittadino era alla guida del comune di Careri dal 2014, a capo di una lista civica.

Questo post é stato letto 10940 volte!

Author: Maristella Costarella

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *