Rosarno: Tutti a scuola al via l’anno scolastico

Rosarno: Tutti a scuola al via l’anno scolastico

Tempo di scuola, inizia un nuovo anno scolastico, che si spera essere ricco di entusiasmo, progettualità e tante soddisfazioni, per il corpo docente ed i ragazzi del popoloso comune di Rosarno.

Per la circostanza, non ha fatto mancare la sua presenza il sindaco ff della Città Metropolitana Carmelo Versace, il quale ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione, indetta dalla Commissione Straordinaria del Comune di Rosarno.

Un onore essere qui per poter rivolgere ai ragazzi di Rosarno e di tutta la Piana un grande in bocca al lupo per l’avvio del loro anno scolastico. Ringrazio i Commissari Antonio Giannelli, Roberta Mancuso ed Emilio Saverio Buda per aver voluto organizzare questo momento con i ragazzi delle nostre scuole.

È quanto affermato dal sindaco ff della Città Metropolitana, parlando a margine della cerimonia di avvio dell’anno scolastico, tenutasi all’Anfiteatro comunale di Rosarno.

È un segnale incoraggiante – ha detto – una giornata di festa e di gioia che vuole essere un auspicio di rinascita per questo territorio, a partire proprio dai più piccoli, dagli studenti, che rappresentano certamente la speranza più grande per il futuro di Rosarno e di tutta la Piana.

Accolto dai componenti della Commissione Straordinaria, insieme al Prefetto di Reggio Calabria Massimo Mariani, il sindaco ff della Metrocity, ha avuto modo di visitare i locali del Museo e del Parco Archeologico di Medma a Rosarno, concludendo la visita, con un incontro in Municipio.

Un’occasione – ha proseguito Versace – per testimoniare la vicinanza della Città Metropolitana e delle altre istituzioni alla comunità di Rosarno ed in particolare ai più piccoli, a tutti coloro che auspicano la rinascita di un territorio fondamentale per lo sviluppo dell’intero comprensorio metropolitano.

A questi ragazzi – ha concluso il sindaco ff della Città Metropolitana – vorrei semplicemente augurare di vivere il nuovo anno scolastico in serenità, sfruttando al meglio le occasioni di crescita che il mondo della scuola offre loro, per un percorso formativo che vada oltre gli insegnamenti curriculari e possa costituire un primo fondamentale avamposto di formazione di una coscienza civile collettiva che proprio a partire dai più piccoli ripone importanti aspettative.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.