Reggio Calabria, sgombero di beni confiscati delle forze di Polizia

Reggio Calabria, sgombero di beni confiscati delle forze di Polizia

La Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza, in esito a determinazione assunta in sede di Comitato di Ordine e Sicurezza pubblica al quale ha preso parte il Direttore dell’Agenzia Nazionale dei Beni Confiscati,  hanno eseguito congiuntamente lo sgombero di numerosi immobili, realizzati con il provento di attività criminose, confiscati alle famiglie mafiose operanti nel capoluogo.

che sono stati immediatamente consegnati dall’Agenzia per i Beni Confiscati al Comune di Reggio Calabria per l’utilizzo previsto.

I beni immobili acquisiti sono descritti di seguito:

Prevenuto: PALUMBO Demetrio nato a Reggio Calabria il 17.07.1949;

Si tratta di un fabbricato a tre piani fuori terra sito in Reggio Calabria c.da gagliardi, 10, confiscato con decreto n. 15/96 MP – 64/97 Provv. emesso dal locale Tribunale sez. M.P. in data 11.07.1997 e divenuto definitivo il 23.06.2004. Immobile assegnato al Comune di Reggio Calabria.

Prevenuto: FRASCATI Antonino nato a Reggio Calabria il 18.01.1942;

Si tratta di un appartamento con lastrico solare sito al piano IV f.t. di un più ampio fabbricato sito in Reggio Calabria sulla via San Cristoforo Prumo, confiscato con decreto n. 102/97 MP – 79/98 Provv. emesso dal locale Tribunale sez. M.P. in data 16.06.1998 e divenuto definitivo il 28.03.2007. Immobile assegnato al Comune di Reggio Calabria.

Prevenuto: FRASCATI Antonino nato a Reggio Calabria il 18.01.1942;

Si tratta di un appartamento sito al piano terra facente parte di un complesso di villette sul mare denominato “Villette FICARA” sito in Reggio Calabria fraz. Pellaro loc. Bocale II, confiscato con decreto n. 102/97 MP – 79/98 Provv. emesso dal locale Tribunale sez. M.P. in data 16.06.1998 e divenuto definitivo il 28.03.2007. Immobile assegnato al Comune di Reggio Calabria.

Prevenuto: AUDDINO Mario Salvatore nato a Reggio Calabria il 10.11.1963;

Si tratta di un locale adibito a deposito di materiale edile sito in Reggio Calabria vallone Mariannazzo, confiscato con decreto n. 108/97 MP – 64/99 Provv. emesso dal locale Tribunale sez. M.P. in data 14.04.2000 e divenuto definitivo il 3.06.2005. Immobile assegnato al Comune di Reggio Calabria.

Prevenuto: GOZZI Francesco nato a Reggio Calabria il 3.01.58;

Si tratta di un fabbricato a quattro piani f.t., confiscato con decreto n. 109/96 MP – 20/97 Provv. emesso dal locale Tribunale sez. M.P. in data 3.03.1997 e divenuto definitivo il 23.02.2006. Immobile assegnato al Comune di Reggio Calabria.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!