Reggio Calabria, inaugurato il primo impianto fotovoltaico finanziato dalla Provincia

Reggio Calabria, inaugurato il primo impianto fotovoltaico finanziato dalla Provincia

eadv

Fotovoltaico reggio calabria

Sorge sul terrazzo del condominio “Orchidea” in via Calveri a Reggio Calabria, il primo impianto fotovoltaico realizzato dalla Provincia di Reggio Calabria, assieme al Consorzio “Ambiente e futuro”.

“Noi oggi inauguriamo questo impianto, realizzando così una parte importante del nostro programma che era quello di portare anche in Provincia di Reggio Calabria l’energia rinnovabile – ha dichiarato il Presidente della Provincia avv. Giuseppe Morabito.

“Tutto questa sarà “a costo zero” per la Provincia – ha proseguito – sottolineando che non saranno impegnati e investiti soldi pubblici. Contiamo di realizzare, inoltre, un grande risparmio energetico. Sarà questo un modo – ha spiegato il massimo rappresentante della Provincia – per migliorare la qualità di vita dei cittadini, contribuendo a migliorare l’ambiente attraverso l’utilizzo di una delle forme di produzione di energia più pulita, quello del sole. Aggiungiamo a questo anche il ritorno economico di questa iniziativa che interesserà una larga fascia di cittadini. Infine, gli aspetti ambientali a mio avviso, fortemente collegati con la vocazione turistica di questo territorio. Promuovere e diffondere l’utilizzo dell’energia rinnovabile contribuirà – ha spiegato il Presidente Morabito – a mantenere più puliti, il nostro mare, l’aria di questo territorio con effetti positivi per lo sviluppo del turismo, vera opportunità di crescita e di lavoro per la nostra provincia. Lo slogan che abbiamo scelto per il secondo bando sarà: “La provincia porta il Sole in casa”. Con il quale contiamo – ha concluso – di realizzare in tutta la provincia di Reggio oltre 10.000 nuovi impianti, in aggiunta ai 3.000 già previsti con il primo”.

L’impianto realizzato nel condominio di via Calveri ha una potenza di 3 kw. Monta pannelli policristallini, i più indicati per il tipo di insolazione  presente in Calabria. “La potenza di 3 kw – hanno spiegato i responsabili del Consorzio “Ambiente e Futuro” – è il limite imposto dalla legge per ottenere, sia i contratti di energia di scambio, sia gli incentivi per questo tipo di installazioni”. L’investimento del Consorzio “Ambiente e Futuro” tra primo e secondo bando, ammonta a circa 36 milioni di €, “la metà dei quali resteranno sul territorio per le attività che abbiamo delegato ad aziende locali, per montaggi, manutenzione, progettazione e quant’altro. Anche per i quadri elettrici di comando è stata scelta una impresa calabrese”.

“Possiamo vantare il record di essere la prima provincia in Italia ad aver avviato una iniziativa di questo tipo” – ha evidenziato l’Assessore provinciale all’ambiente Giuseppe Neri. E lo abbiamo fatto superando enormi problemi di carattere logistico ed organizzativo. La cosa che mi preme evidenziare – ha proseguito  – è l’assoluta valenza economica di questo progetto che non impegna alcuna risorsa pubblica. Altro aspetto, non meno importante, il coinvolgimento di imprese e lavoratori locali per l’installazione, la manutenzione e la progettazione degli impianti. Imprese selezionate tramite bando pubblico. Con il 2° Bando, partirà la campagna “La Provincia ti porta il sole in casa” e ciò consentirà di realizzare oltre 10.000 nuovi impianti, in cui coinvolgeremo anche i comuni che avevano partecipato alla precedente edizione. Questo sarà un bando completamente nuovo: perché sarà più snello e più veloce rispetto a quello precedente. Sono previsti impianti tra 3 kw e 20 kw. Questo perché – ha concluso Neri – interesserà non solo privati cittadini, ma anche imprese, industrie, attività alberghiere, o Bed&Breakfast; insomma un ampio ventaglio di attività commerciali della nostra provincia”

Il nuovo bando sarà presentato il 15 settembre a Palmi, il 16 a Gioiosa Ionica ed il 20 a Reggio Calabria. Il bando si aprirà il 20 settembre. “Sarà un bando «a sportello» – ha spiegato l’Assessore Giuseppe Neri – che contiamo di tenere aperto, sicuramente, fino al mese di dicembre. Il meccanismo che abbiamo messo in moto come provincia è ormai rodato. A regime, contiamo di realizzare tra due e trecento impianti al mese. L’invito, quindi, rivolto a tutti, è quello di partecipare senza indugi”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!