Reggina, Breda: “Questo gruppo può fare bene”

Reggina, Breda: “Questo gruppo può fare bene”

di Francesco Modaffari

A conclusione dell’incontro amichevole tra la Reggina “arancione” e la Reggina “nera”, il tecnico Roberto Breda ha risposte alle domande dei giornalisti presenti a Brusson.

MODULO: Stiamo lavorando sul 4-3-3 ma solo le partite “vere” potranno darci maggiori indicazioni. L’importante è correre e dare sempre il massimo fino al novantesimo di ogni partita. Sono soddisfatto di questa prima settimana di ritiro.

ROSA AMPIA: Lavorare con un gruppo molto numeroso non è facile ma oggi il calcio è cambiato. Ai miei tempi le rose erano formate da 18 calciatori, oggi il minimo è 23-24. Bisogna riuscire a dare motivazione ad ogni singolo calciatore. La società è sempre vigile ed attiva sul mercato.

COSTA: Ha un problemino al ginocchio ma c’è tutto il tempo per recuperarlo ed inserirlo. E’ un difensore importante, in grado di ricoprire diversi ruoli.

CASO MANDORLINI: Non voglio giudicare le azioni degli altri. Oggi in tanti provano ad imitare Mourinho, alcuni ci riescono, altri meno.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!