Raccolta differenziata, a Gioia Tauro i dati al 58%

Raccolta differenziata, a Gioia Tauro i dati al 58%

L’Amministrazione Comunale di Gioia Tauro trasmette alla Regione Calabria i primi dati ufficiali sul sistema di raccolta differenziata spinta porta a porta che, negli ultimi mesi, ha consentito all’intera Città di uscire indenne dal caos rifiuti che ha paralizzato l’intera Regione.

Difatti, il Responsabile del Settore Ambiente, Geom. Antonio Mario Toscano, nella giornata di oggi su impulso del sindaco Bellofiore e del delegato alla differenziata Jacopo Rizzo ha trasmesso al Dipartimento Ambiente della Regione Calabria i dati “certificati che testimoniano il livello percentuale di raccolta differenziata attualmente raggiunto”. Tali dati ricavati dai formulati del mese di Aprile 2014 permettono di stimare la percentuale di rifiuti differenziati come attestata al 58% sui totali complessivi raccolti.

Nel calcolo gli ingombrati e Raee – già raccolti con il servizio di differenziata– sono stati inseriti nella “indifferenziata” poiché in fase di perfezionamento la stipula delle convenzioni per il riuso degli stessi.
Risultati quindi eccellenti considerato che Gioia Tauro ha un territorio vastissimo ( circa 8.500 nuclei familiari e circa 1.000 attività commerciali).

Orgoglioso del risultato il Sindaco avv. Renato Bellofiore “ quello della differenziata era un obiettivo della mia Amministrazione che è stato raggiunto appieno negli ultimi mesi grazie all’impegno e alla competenza del vice sindaco Jacopo Rizzo che è riuscito a superare le criticità degli anni precedenti. Stiamo garantendo un servizio costante con i nostri operai interni diretti magistralmente dall’ufficio tecnico – che non posso che ringraziare per l’efficienza dimostrata – e con ciò evitando ulteriori aggravi di spesa per i cittadini.

Stiamo procedendo quotidianamente alla rimozione di micro-discariche ( ormai quasi scomparse) ed al ritiro costante e regolare dei rifiuti speciali delle utenze domestiche. Contiamo, dopo la stipula delle convenzioni che ormai mancano, pochissime, di poter ridurre drasticamente la produzione di indifferenziata e, di conseguenza, abbassare ancora di più i costi per i cittadini. Non posso che testimoniare come la Città tutta abbia risposto con slancio e attenzione alla richiesta del sindaco e dell’Amministrazione di collaborare per il bene comune e dell’Ambiente. I risultati in termini di salubrità e decoro sono sotto gli occhi di tutti”.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!