Provincia, Morabito: “Profondo rammarico per quanto successo in Aula”

Provincia, Morabito: “Profondo rammarico per quanto successo in Aula”

giuseppe morabito

Sono profondamente rammaricato e dispiaciuto per l’increscioso episodio che ha negativamente caratterizzato l’ultima seduta del Consiglio provinciale. Un episodio da cui sono e mi sento profondamente distante, non solo per il grande rispetto che porto alle istituzioni in sé, ma soprattutto per il  mio ruolo di Presidente dell’istituzione provincia, che da cinque anni a questa parte ho avuto l’onore di rappresentare.

L’imprecazione pronunciata nell’Aula, durante i lavori del Consiglio provinciale, rappresenta un fatto grave che non può essere assolutamente giustificato. E’ un offesa al Consiglio, a tutti i suoi componenti, e con essi, all’intera comunità reggina da esso rappresentata. Un gesto che ha offeso tutti indistintamente, non solo i “credenti”  cristiani.

Condivido pienamente, pertanto, i sentimenti di condanna e riprovazione espressi in questi giorni non solo dagli organi di stampa, ma anche dai cittadini della provincia.

Chiedo scusa a nome dell’Istituzione che rappresento ed invito il protagonista del triste episodio ed il Presidente del Consiglio provinciale a fare lo stesso, proprio nello spirito di quell’etica politica spesso a sproposito declamata e che è stata alla base dell’azione politica della maggioranza, tutta, che in questi anni ha impostato ogni suo atto alla correttezza ed al rispetto delle leggi.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!