Presentazione del libro “Il Federalismo Indeterminato, diritti nazionali o diritti geografici?”

Presentazione del libro “Il Federalismo Indeterminato, diritti nazionali o diritti geografici?”

il federalismo indeterminato

il federalismo indeterminato

Sabato 18 settembre a  Palazzo San Giorgio – Reggio Calabria – è stato presentato il libro ” Il Federalismo Indeterminato, diritti nazionali o diritti geografici?”

di Demetrio Naccari Carlizzi

Il federalismo fiscale è oggi la questione nazionale per eccellenza e il punto di crisi e di preoccupazione maggiore per il futuro del Mezzogiorno. Tale processo è divenuto nel dibattito nazionale una clausola talmente neutra da mettere d’accordo tutti e da essere “venduto” come strumento multiforme, tale da poter insieme ridare slancio al Paese, efficienza all’azione pubblica e competitività al sistema economico, sia al Nord quanto al Sud. In un Paese come l’Italia, invece, che sconta ancora forti divari territoriali, esso potrebbe comportare un elevato costo in termini di equità. Ciò rende assolutamente necessaria una riflessione sulla garanzia dei diritti delle persone che potrebbero essere messi a serio rischio, e non soltanto, come è stato fatto sinora,  sull’impatto della riforma sui conti pubblici.

Il volume di Demetrio Naccari Carlizzi, Il federalismo indeterminato. Diritti nazionali o diritti geografici, pubblicato dalla Città del Sole Edizioni, affronta in particolare le problematiche derivanti dall’attuazione della legge delega sul Federalismo, nei termini dei divari che si potrebbero creare tra le regioni del Nord e quelle del Sud, delle contraddizioni con la riforma del Titolo V della Costituzione e si chiede quali correttivi una politica nazionale responsabile e un Mezzogiorno credibile devono prospettare.

Questi temi sono stati discussi durante la presentazione del volume sabato 18 settembre alle ore 16.30 presso il Palazzo del Comune di Reggio Calabria alla presenza del Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Raffa, di Marco Causi, vicepresidente Commissione Bicamerale sul Federalismo, Antonio Lirosi, direttore generale del Gruppo Parlamentare PD, Francesco Russo, docente della Facoltà di Ingegneria Università Mediterranea di Reggio Calabria, l’autore e l’editore Franco Arcidiaco. L’incontro sarà moderato dalla giornalista Marina Malara.

«Spero che questo libro possa contribuire a chiarire una questione su cui sinora si è fatta tanta demagogia senza il necessario approfondimento – ha affermato l’autore, ex assessore al Bilancio della Regione Calabria -. Un federalismo non orientato costituzionalmente si avvicina al modello del federalismo competitivo e rischia di avvilire i diritti sociali e civili che diventano variabili e territoriali, l’eguaglianza perde anche il profilo di confrontabilità ed equivalenza delle prestazioni dei diversi sistemi autonomistici e diventa un diritto senza contenuto minimo, determinato dalla ricchezza del territorio che si abita». Il paradosso che evidenzia Naccari Carlizzi è che tutto ciò avviene con un sistema tributario unitario e quindi con ricadute paradossali che nel testo sono sviluppate.

I dubbi che nascono non riguardano solo il futuro del Mezzogiorno ma il pericolo che l’Italia rimanga un Paese bloccato, che rinuncia al futuro e si accontenta di avvitarsi attorno ad una cultura egoistica, per la quale ognuno difende i propri privilegi e rinuncia a scommettere su un nuovo progetto.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!