PRC, aderisce alla difesa dell’ospedale di Polistena

PRC, aderisce alla difesa dell’ospedale di Polistena

Il Partito della Rifondazione Comunista annuncia la sua adesione alla manifestazione che si terrà sabato 24 Ottobre a Polistena, in difesa dell’Ospedale Santa Maria degli Ungheresi e della sanità pubblica in Calabria.

“Tagli ingiustificati e indiscriminati stanno lasciando intere aree della regione senza la sicurezza di un’adeguata copertura sanitaria, obbligando i cittadini a rivolgersi alle strutture private o a emigrare per recarsi nei nosocomi del nord, nonostante la stringente crisi economica renda sempre più insostenibili le spese per viaggi e permanenze.

In questa situazione la disputa interna al Partito Democratico, che da un lato schiera un commissario, Massimo Scura, nominato dal governo Renzi col compito di razionalizzare, o a ben vedere soffocare, il servizio regionale ma non idoneo ad ideare un modello funzionante di servizio sanitario e dall’altro contrappone il Presidente della Regione, Mario Oliverio, impegnato a rassicurare i cittadini con vane promesse pur non riuscendo minimamente ad incidere sulle decisioni assunte, non può che far peggiorare una situazione già troppo precaria.

Urge pertanto una forte e reale presa di posizione della società civile e politica di questo territorio, per ribadire la necessità di un servizio sanitario efficiente che garantisca assistenza a tutti i pazienti bisognosi di adeguate prestazioni mediche, per contrastare la politica dei tagli sommari messa in atto anche dal governo Renzi, e per questo non mancherà la presenza dei comunisti al fianco di tutti i cittadini ormai stanchi di questo continuo scippo ai danni della loro salute”.

Maristella Costarella

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!