Platì, tutto pronto per il “Progetto di contrasto alla povertà educativa”

Platì, tutto pronto per il “Progetto di contrasto alla povertà educativa”

E’ stato dato ufficialmente il via a Platì, alla presenza del’Ass. Federica Roccisano, al “Progetto di contrasto alla povertà educativa”, realizzato dalla Regione Calabria e “Save the Children”.
Alla riunione hanno partecipato i dirigenti degli istituti comprensivi di Platì, Bianco, Brancaleone, San Luca, Ardore. Dall’iniziativa – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – é subito scaturito un dialogo propositivo e collaborativo che spinge tutti i protagonisti in un unico indirizzo, quello di allargare la base educativa per le nuove generazioni.  “È un’iniziativa alla quale tengo molto – ha detto l’assessore Federica Roccisano – perché può dare frutti positivi nel breve e nel lungo periodo. Le azioni di contrasto alla povertà che partono dai più piccoli, infatti, hanno anche il fine di spezzare il circuito della trasmissione intergenerazionale della povertà e del disagio sociale. Il coinvolgimento attivo delle istituzioni scolastiche della zona, ci permette di intervenire in tutte le fasce di età dei giovani, attivando le prime attività nei luoghi a loro familiari: le aule ed i cortili scolastici”. Alla fine della riunione si è stabilito di rincontrarsi, iniziando ad allargare la base di collaborazione con le attività già avviate, in sinergia con la scuola e sul territorio.
Alla riunione hanno partecipato i dirigenti degli istituti comprensivi di Platì, Bianco, Brancaleone, San Luca, Ardore.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!