Ndrangheta, sequestrati beni alla cosca Aquino e Alvaro

Ndrangheta, sequestrati beni alla cosca Aquino e Alvaro

carabinieri2

carabinieri

Nella giornata di sabato 26.02.2011, in Marina di Gioiosa Jonica (RC), i carabinieri del nucleo investigativo del gruppo cc di Locri e della compagnia di Roccella Jonica, in esecuzione al decreto di sequestro preventivo emesso dal Tribunale di Reggio Calabria – sezione g.i.p., procedevano al sequestro, ex art.321 c.p.p., dei sottonotati beni:

  • Hotel ristorante Miramare di Zavaglia Carlo & c c.s.a.s. con sede in Marina di Gioiosa Jonica  via c. Colombo n. 2/a;
  • Nuova edil di Aquino Giuseppe & c. S.a.s. con sede in Marina di Gioiosa Jonica  via s. Finis n. 114.

Il provvedimento scatuirisce dalle risultanze investigative acquisite, dal raggruppamento operativo speciale e dal comando provinciale carabinieri di Reggio Calabria, nel corso dell’operazione “crimine”.

I beni sono riconducibili ai seguenti soggetti, gia’ indagati per associazione di tipo mafioso ed intestazione fittizia di beni, nell’ambito della citata operazione:

1.    Aquino Domenico, cl. 1965;
2.    Aquino Giuseppe, cl. 1962;
3.    Aquino Rocco, cl. 1960;
4.    Gagliuso Giuseppe, cl. 1956;
5.    Totino Domenico, cl. 1963;
6.    Totino Rossella, cl. 1962;
7.    Totino Salvatore, cl. 1927;
8.    Zavaglia Carlo, cl. 1950.

Il valore dei beni sequestrati ammonta a circa 30 milioni di euro.

______________________________________________________

Ieri 28.02.2011, in Sinopoli (Rc), i carabinieri del nucleo investigativo di Reggio Calabria, in esecuzione al decreto di sequestro preventivo, emesso dalla corte d’appello di Reggio Calabria, ha proceduto al sequestro, finalizzato alla confisca ai sensi dll’ex art. 12 sexies d.l. 8.6.92 n. 306, dei sottoindicati beni tutti riconducibili ad Alvaro Francesco, cl. 1939, condannato per associazione di tipo mafioso quale appartenente all’omonima cosca operante in Sinopoli:

Terreno sito in agro di Sinopoli (rc) alla localita’ Santa Maria con annesso fabbricato composto da nr. 6 appartamenti ed un garage di mq.120 circa ciascuno.

Il valore dei beni sequestrati ammonta a circa euro 1.000.000,00.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!