Mimmo Ceravolo: “Non mi faccio intimidire e continuerò la mia battaglia in difesa del “Carcere umano”

eadv

La Signora Lella Golfo, della cui esistenza politica la stragrande maggioranza della Provincia di Reggio  Calabria e della stessa Città nessuno pare avere conoscenza o memoria, dopo avere offeso la politica nazionale, regionale e provinciale, i sindacati,le associazioni, i cittadini che si sono schierati in difesa del carcere di Laureana di Borrello, definendo la lotta una strumentalizzazione, si è sentita offesa perché in un Consiglio Provinciale aperto ha ricevuto attacchi da tutti i presenti.

Addirittura ha pensato di presentare querela contro di me. (non so se pure contro altri) Tutti i presenti potranno confermare che nessuna  minaccia è stata mai profferita, che il dibattito si è svolto nell’alveo della legalità e, semmai, dell’ironia. Io mi difenderò, speriamo lo faccia anche lei, senza ricorrere alle “immunità”, quando presenterò le doverose denunce contro di lei e contro quelle “comari” che, senza conoscere i fatti, pensano di intimidirmi con azioni politiche forti.

Mimmo Ceravolo (Già sindaco di Laureana di Borrello e presidente comitato “Salviamo il Carcere di Laureana di Borrello”)

Category Reggio Calabria

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!