Melito Porto Salvo (Rc), un rumeno trovato in un cassonetto

Melito Porto Salvo (Rc), un rumeno trovato in un cassonetto

corso melito porto salvodi Francesco Iriti

Una storia a lieto fine che poteva avere dei risvolti più gravi. Si è conclusa soltanto con qualche spavento l’avventura di un giovane rumeno che nella mattinata di ieri è stato trovato riverso all’interno di un cassonetto della nettezza urbana a Melito Porto Salvo mentre dormiva. La solerzia degli operatori della ditta Ased, che cura il servizio sull’intero territorio melitese, ha evitato il peggio. Il giovane è stato soccorso sul posto mentre i sanitari del Pronto Soccorso, allertati per l’occasione, hanno prestato le dovute cure al giovane. L’episodio si è verificato nei pressi del bar Azzarà a Melito Porto Salvo. Importante anche l’apporto dato dall’amministratore unico della ditta Ased Rosario Azzarà che è prontamente intervenuto sul posto. Dopo i primi attimi di paura, il rumeno è stato rifocillato nello stesso bar anche se poi si è reso necessario il trasporto in ospedale per fare gli accertamenti del caso. Sicuramente il giovane, probabilmente un uomo senza fissa dimora, la prossima volta penserà due volte a trovare rifugio in un cassonetto visto il pericolo scampato in quanto, se gli operatori non avessero controllato all’interno del contenitore, il rumeno sarebbe finito triturato dalle pale del camion che raccoglie l’immondizia.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!