Melito Porto Salvo (Rc), le incongruenze della maggioranza

Melito Porto Salvo (Rc), le incongruenze della maggioranza

di Francesco Iriti

La ratifica ad alcune delibere comunali hanno portato il civico consesso melitese a discutere sui criteri e sui motivi che hanno portato al riconoscimento di ulteriori finanziamenti. Qualche discrasia si è riscontrata nella delibera n. 151 riguardante la somma di 25 mila euro da mettere in bilancio per espletare le preselezioni per il conferimento di 7 posti di vigili urbani, pervenute quasi 800 domande di partecipazione, e 4 di dipendenti di categoria apicale , su circa 150 domande.

Il consigliere Meduri si è rivolto alla maggioranza dichiarando che “siete fuori strada in quanto tale previsione deve essere già considerata nel bilancio visto che si è a conoscenza molto tempo prima del fatto che verrà bandito un concorso pubblico”. L’assessore al personale Annunziato Nastasi ha ribadito che “Meduri deve soltanto fare un plauso al comune che provvederà a sistemare 7 ragazzi di Melito come vigili urbani, donando loro la possibilità di sistemarsi”. Lo stesso Meduri ha risposto a Nastasi che “essendo un bando pubblico non si può sapere a priori se i vincitori saranno per forza residenti nel comune di Melito”.

L’attenzione, in seguito, si è spostata sulle delibere n. 165 e 166 in merito all’adeguamento del campo sportivo “Saverio Spinella” in seguito “alla richiesta della Lega Nazionale Calcio e degli organi di sicurezza per permettere alla Valle Grecanica di giocare nel campionato di serie D. Per questo sono stati impiegati 98.926.22 euro”. Meduri si è scagliato contro affermando che “in occasione di un memorial ad agosto presso il campo sportivo è venuta a mancare l’acqua negli spogliatoi. Un episodio increscioso che ha messo il comune in cattiva luce e che ha reso vani tutti i soldi spesi per la struttura”. Non è mancato l’intervento dell’assessore allo sport Pulitanò che non ha accettato le critiche. “Si tratta soltanto di un caso isolato. Infatti, nella passata stagione hanno giocato molte squadre e nessuno si è mai lamentato.”

La delibera 198, invece, ha riguardato gli interventi contenuti nel Por Calabria per quanto concerne la rete fognaria ed il depuratore mentre la delibera n. 200 permetterà alla scuola media di Melito Porto Salvo, grazie alla richiesta anche della direttrice ed assessore Sinicropi, di ricevere dovuti adeguamenti. Infatti, “sono stati reperiti dei fondi necessari – ha affermato il primo cittadino – per il ricambio degli arredi, soprattutto dei banchi, e per la mensa”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!