MArRC, oltre 7mila visitatori nel primo fine settimana di Agosto

Questo post é stato letto 13490 volte!

Successo Straordinario al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria

 Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria (MArRC) ha vissuto un primo fine settimana di agosto senza precedenti, con oltre 7mila visitatori che hanno affollato le sue sale. Questo eccezionale risultato è stato ottenuto grazie alle aperture prolungate e all’iniziativa del Ministero della Cultura #domenicalmuseo, che ha portato oltre 4100 persone a visitare il museo solo nella giornata di domenica 6 agosto.

Il direttore del museo, Carmelo Malacrino, ha commentato entusiasticamente il successo, definendolo “straordinario” e sottolineando come il MArRC continui ad essere un grande attrattore culturale in Calabria.

“Siamo lieti di poter accogliere in sicurezza un numero così alto di visitatori”, ha aggiunto Malacrino, evidenziando l’impegno del museo nel garantire un’esperienza accogliente, efficiente e sicura per i visitatori.

I giorni recenti sono stati intensi per il museo, che è riuscito a offrire ai turisti giunti nella regione tre diverse mostre temporanee.

Tra queste spiccano la mostra “Per gli uomini e per gli Dei. Musica e danza nell’antichità”, curata da Carmelo Malacrino, Angela Bellia e Patrizia Marra, e “I Bronzi di Riace, a cinquant’anni di storia”, anch’essa curata da Carmelo Malacrino. Inoltre, è stata inaugurata di recente l’esposizione “Le nuvole e il fulmine. Gli Etruschi, interpreti del volere divino”, curata da Carmelo Malacrino, Mario Iozzo e Barbara Arbeid.

Il museo si conferma non solo come un custode prezioso della storia e dell’arte, ma anche come un luogo dinamico e vitale per la cultura contemporanea. Nonostante il lunedì sia il giorno di chiusura, si annuncia già un’apertura straordinaria per Ferragosto, seguendo le indicazioni del Ministero della Cultura guidato da Gennaro Sangiuliano.

Il successo di questo primo fine settimana di agosto rappresenta un segno tangibile dell’importanza e dell’appeal del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, che continua a essere una destinazione culturale di primo piano, attirando visitatori da tutto il territorio e oltre.

Questo post é stato letto 13490 volte!

Author: Cristina