Iniziativa del progetto Viartis: Artisti internazionali operano con gli studenti reggini

Iniziativa del progetto Viartis: Artisti internazionali operano con gli studenti reggini

logo-Nta-Calabria

logo-Nta-Calabria

Continuano gli appuntamenti con ViArtis. Sulle Rotte Mediterranee,  il progetto che vede impegnati l’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, il Dipartimento di Architettura dell’Università Mediterranea, il Conservatorio di Musica “F. Cilea” e l’Associazione onlus Pro-Pentedattilo, nella promozione di eventi di arte contemporanea.

Oggi, lunedì 4 marzo, all’Accademia di Belle Arti si avvia Rotte contemporanee, a cura di Graziella Battaglia, docente di Fenomenologia delle arti contemporanee e tra gli ideatori del progetto ViArtis. L’iniziativa prevede un ciclo di workshop residenziali con artisti di fama internazionale, riservati agli studenti dei Cantieri Creativi.

Nel workshop – La creazione di luoghi di partecipazione come intervento artistico – che si svolgerà a Pentedattilo dal 4 al 7 marzo, verranno indagate le esperienze più recenti di arte pubblica, partecipata, orientata alla compenetrazione con la vita del luogo e delle comunità. Protagonista di questa attività sarà Mario Airò, docente del Laboratorio d’Arte presso la Facoltà di Arti e Design dello IUAV di Venezia e artista  tra i più importanti del panorama internazionale. Airò presenterà il workshop e il proprio percorso artistico nell’incontro pubblico che si terrà oggi alle 16 presso l’Accademia di Belle Arti.

A seguire, la settimana successiva, dal 13-15 marzo, il palcoscenico di Rotte contemporanee si sposta ad Arghillà, nel parco di Ecolandia, dove l’artista Luca Vitone, prossimamente impegnato alla Biennale di Venezia,  condurrà il workshop  Attraversare: il flaneur tra i pieni e i vuoti della città contemporanea. Una importante occasione, per gli studenti, di fare esperienza attraverso il metodo con cui Vitone affronta il lavoro site-specific. Interventi che nascono dall’individuazione delle caratteristiche di uno spazio, scevri da effetti speciali ma attenti a recuperare la memoria di cui ogni territorio, ogni comunità, ogni oggetto è portatore. Una riflessione sulle possibilità di riappropriarsi di un luogo attraverso la sua riscoperta.

Anche Vitone aprirà il workshop con una presentazione pubblica, in calendario per mercoledì 13 marzo alle ore 11 presso l’Aula Magna dell’Accademia.

ViArtis non delude le aspettative, dopo il maestro  Velasco Vitali,  gli studenti avranno un’altra straordinaria opportunità di confrontarsi con diversi indirizzi dell’arte contemporanea.  Ascoltare e lavorare insieme a tali  artisti è il più grande regalo che si può fare ad allievi che pagano il prezzo di appartenere ad un luogo dove l’arte è sempre stata superata da emergenze contingenti. È questo l’obiettivo più ambizioso di ViArtis e in tal senso il metaforico titolo Rotte contemporanee è una navigazione in cui la prof.ssa Graziella Battaglia, in collaborazione con  lo staff del progetto,  accompagnerà gli studenti verso mete che sembravano irraggiungibili.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!