Il Pd Area Grecanica chiede l’incontro al senatore Musi

Il Pd Area Grecanica chiede l’incontro al senatore Musi

L’arrivo del senatore Adriano Musi quale commissario del partito calabrese del Partito Democratico è stato accolto positivamente dal Pd dell’Area Grecanica che in una nota congiunta specifica che ha “preso atto della nomina del Commissario, sen. Adriano Musi, fatta dal Segretario Nazionale del partito, Pier Luigi Bersani, al fine di riorganizzare il Partito Democratico calabrese che, dopo la sonora sconfitta alle ultime regionali, non era ancora riuscito a prendere alcuna iniziativa politica degna di nota, gli esponenti e i dirigenti locali del partito, attivi sul territorio dell’Area Grecanica.

E’ un ottima opera di rinnovamento rilanciano quanto avevano già espresso in merito alla necessità di un ricambio di genere e generazione all’interno del partito a tutti i livelli, in grado di guidare un nuovo corso fatto di regole condivise, idee innovative e ritorno tra i problemi della gente”.

Giulia Naimo (Direzione Regionale PD Calabria), Mimmo Marcianò (Direzione Provinciale), Anna Scordo (Circolo PD Bova Marina), Sandro Polimeni (Segretario Circolo PD San Lorenzo), Salvatore Mafrici (Segretario Circolo PD Condofuri), Lucio Parisi (Delegato Nazionale Giovani Democratici)  e Domenico Foti (Presidente Ass. Primarie PD Montebello Ionico) sono concordi con “l’arrivo del Commissario Musi e augurano buon lavoro allo stesso e mettono a disposizione ogni nuova energia di entusiasmo e passione, se la strada che verrà intrapresa sarà quella auspicata di un vero rinnovamento, che parta dai territori e riporti il PD al centro della scena politica regionale, come guida e punto di riferimento di un nuovo centrosinistra calabrese, capace di riportare la Calabria al primo posto nell’agenda politica nazionale, dove, invece, oggi si trova relegata a fare da comparsa bistrattata da tutti ed indesiderata”.

“A tal fine si invita da subito lo stesso senatore Musi a rendersi disponibile per un’iniziativa pubblica nell’Area Grecanica, in cui far convogliare tutto il fermento che già esiste in zona e con cui cercare di coinvolgere tutte le altre forze sociali.- hanno aggiunto gli esponenti del Pd grecnico – Serve un incontro che serva, da un lato, a chiarire alcuni fondamentali aspetti organizzativi del partito, specie sul tesseramento, e dall’altro, a dimostrare che l’arrivo del Commissario sia stato deciso non solo per portare avanti estenuanti mediazioni tra i “soliti noti” al vertice regionale del PD Calabria, ma, soprattutto, per ridare voce e giusta rappresentanza a chi sui territori si spende per il bene delle proprie comunità”.

“L’obiettivo è quello di contribuire, al fianco del Commissario Musi, alla ripresa di un’iniziativa politica condivisa e responsabile, – conclude la nota – che guardi non più e non solo alle rendite di posizione salvaguardate in questi anni, ma che faccia dell’ambizione a far diventare forte e grande il PD calabrese la vera ragion d’essere di un nuovo cammino che non può più attendere di essere intrapreso”.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!