Convegno Interregionale “Emofilia nel nuovo millennio – Nuove prospettive terapeutiche e sociali in emofilia”

Convegno Interregionale “Emofilia nel nuovo millennio – Nuove prospettive terapeutiche e sociali in emofilia”

eadv

Avrà luogo sabato 1 e domenica 2 ottobre, presso la Sala delle Conferenze del Palazzo della Provincia, a Reggio Calabria, la seconda edizione del convegno interregionale “Emofilia nel nuovo millennio – Nuove prospettive terapeutiche e sociali in emofilia”, organizzato dall’Associazione Emofilici di Reggio Calabria ONLUS e da Gianluca Sottilotta, medico del Centro Emofilia dell’Azienda Ospedaliera di Reggio Calabria.

Il convegno è patrocinato da: Associazione Emofilici di Reggio Calabria Onlus, Associazione Italiana Centri Emofilia, Fedemo, Fondazione Paracelso, Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri Reggio Calabria e da SIFO, ed è accreditato per il programma professionale delle professioni sanitaria.

Il secondo appuntamento del convegno mira ad approfondire e completare le tematiche affrontate lo scorso anno, introducendo e analizzando le ultime novità terapeutiche nella cura dell’emofilia, che rappresentano un miglioramento delle procedure di trattamento dei pazienti in termini di efficacia e sicurezza.

L’importante incontro di aggiornamento medico-scientifico darà spazio a tutti coloro che si occupano quotidianamente della salute dei pazienti e si dividerà in due momenti: nella giornata di sabato 1 ottobre – dalle 9 alle 17.30 – relatori di fama nazionale provenienti da tutta Italia porteranno il loro contributo sullo sviluppo delle terapie mediche nei pazienti emofilici, mentre nella giornata di domenica 2 ottobre – dalle 9 alle 13 – è previsto un focus su “Emofilia e sport”, con un approfondimento sul ruolo sociale dello sport nella vita dei pazienti e con la partecipazione di un paziente affetto da emofilia che ha preso parte alla maratona di New York.

Un programma strutturato per coinvolgere non solo i professionisti del settore, ma anche i pazienti emofilici e le loro famiglie. Un intento che gli organizzatori hanno perseguito con grande impegno e passione, affinché il convegno possa essere aperto a tutti.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!