Coldiretti: “Danni da venti impetuosi nel reggino”

venti impetuosi nel reggino

Questo post é stato letto 9860 volte!

Coldiretti: “Numerosi danni da venti impetuosi nel reggino“. Gli uffici tecnici hanno avviato sul territorio i sopralluoghi e contatti per stabilire l’entità del danno.

Danni da venti impetuosi nel reggino

Venti impetuosi nel reggino nella giornata del 9 dicembre e mattina del 10 dicembre, hanno interessato particolarmente le aree della fascia jonica nella provincia di Reggio Calabria mettendo in ginocchio il comparto del bergamotto.
Gli uffici tecnici della Coldiretti hanno già avviato sul territorio i sopralluoghi e contatti per stabilire l’entità del danno. Gli eventi si sono fortemente manifestati nei comuni a partire da Reggio C. fino a Monasterace; interessando anche i comuni dell’entroterra. I danni sono strutturali con danneggiamenti delle coperture di capannoni, edifici rurali e civili.

Il resoconto

In modo particolare i danni si sono manifestati sulle piante di bergamotto con molti casi di sradicamento di piante e rottura della branche principali. Ovviamente il prodotto è notevolmente danneggiato, danni anche agli altri agrumi. Anche negli uliveti si registrano rottura di rami e branche principali.

Ingenti danni si sono verificati sulle strutture serricole dedicate alla produzione di colture orticole ad alto reddito come pomodori, zucchine, fiori etc., con strutture divelte dal vento, danneggiate anche coltivazioni in pieno campo.

La Coldiretti di Reggio Calabria ha inviato alla Città Metropolitana ed al Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria la segnalazione. La richiesta è quella di avviare i sopralluoghi al fine di stimarne i danni e procedere a dichiarare lo stato di calamità naturale a favore delle imprese agricole danneggiate.

Questo post é stato letto 9860 volte!

Author: Maristella Costarella

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *