Cinquefrondi, Rete dei Comuni Solidali esprime solidarietà al Sindaco

tubi tagliati

Questo post é stato letto 20770 volte!

Al sindaco di Cinquefrondi, Michele Conia,  sono stati tagliati i tubi dell’acqua intorno ai terreni della sua famiglia.

La Rete dei Comuni Solidali esprime solidarietà e dichiara: “E’ vile e intollerabile: la nostra indignazione non potrebbe essere più convinta.

Sappiamo, però, che Conia non si farà in alcun modo intimorire e proseguirà imperterrito nella sua azione amministrativa densa di legalità e di giustizia sociale, come ha già ampiamente dichiarato lui stesso e come è negli intendimenti assoluti della sua giunta.

La nostra rimane una terra di straordinaria resistenza civica dinanzi alle forze oscure del crimine organizzato e dell’illegalità diffusa: anche per questo, ogni esempio concreto di buona politica – come la nuova esperienza democratica di Cinquefrondi – merita di essere supportato e sviluppato

ReCoSol Calabria, che conosce bene lo spessore umano e politico di Michele Conìa, non mancherà di dimostrare la sua concreta vicinanza”.

Re.Co.Sol. Calabria

Giovanni Maiolo

Questo post é stato letto 20770 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *