Campionati nazionali di astronomia: Successo stellare per Marino

Questo post é stato letto 6620 volte!

La città di Reggio Calabria ha ospitato la fase Interregionale dei Campionati Nazionali di Astronomia, un evento che ha visto brillare il talento di giovani promesse provenienti da diverse parti del paese.

Tra i partecipanti, spicca il nome di Raffaello Pio Marino, studente del Liceo Classico “Tommaso Campanella“, che si è guadagnato l’ammissione alla prestigiosa Finale Nazionale.

Il percorso di Raffaello verso la gloria astronomica è stato costellato da impegno, studio e una fervida passione per le stelle. Questo giovane talento ha superato una selezione rigorosa, dimostrando la sua dedizione allo studio e il suo amore per la materia.

Ma le sue imprese non si limitano al firmamento. Proprio in questi giorni, insieme alla sua squadra, Raffaello ha ottenuto la qualificazione alle finali delle Olimpiadi del Talento e della Cultura, confermando il suo eccezionale talento multidisciplinare.

La sua ammissione alla Finale Nazionale dei Campionati Italiani di Astronomia rappresenta un traguardo straordinario, considerando la vasta partecipazione di oltre dodicimila studenti provenienti da scuole di tutto il territorio nazionale.

Dopo aver superato la fase di preselezione lo scorso 6 dicembre 2023, affrontando un esame di 30 domande a risposta multipla suddivise in tre livelli di difficoltà, Raffaello ha continuato a distinguersi durante la prova interregionale del 8 febbraio, meritando l’ammissione alla fase finale.

L’inserimento del nome di Raffaello Pio Marino nell’elenco degli ammessi alla Finale Nazionale è motivo di grande orgoglio per i suoi docenti e per l’intera comunità scolastica del Liceo Classico.

Si tratta di un riconoscimento che premia l’eccellenza educativa della scuola e l’impegno individuale degli studenti.

La Dirigente Carmen Lucisano ha espresso la sua soddisfazione per il successo di Raffaello, sottolineando che la determinazione e la gentilezza dimostrate da questo giovane talento sono testimoni del valore aggiunto offerto dall’istruzione classica in un’epoca caratterizzata da rapidi cambiamenti scientifici e innovazioni tecnologiche.

Lostudente, affronterà una serie di prove teoriche e pratiche riguardanti vari aspetti dell’astronomia, dell’astrofisica, della cosmologia e della fisica moderna.

Tuttavia, il regolamento prevede anche la possibilità di essere insigniti della prestigiosa medaglia “Margherita Hack”, un riconoscimento per i diciotto vincitori dell’evento.

Al termine della Finale Nazionale, secondo le disposizioni delle Olimpiadi Internazionali di Astronomia, sarà nominata la squadra che avrà l’onore di rappresentare l’Italia alle IAO 2024, un’opportunità unica per mettere in mostra il talento italiano a livello internazionale.

La Dirigente, insieme ai docenti e alla comunità scolastica, desidera congratularsi nuovamente con Raffaello per il suo straordinario percorso fin qui compiuto, consapevole del suo valore e dell’importanza di continuare a coltivare passioni e talenti che possano illuminare il futuro della società.

Questo post é stato letto 6620 volte!

Author: Consuelo