Bovalino, una Via Crucis per ricordare le Vittime della strada

Bovalino, una Via Crucis per ricordare le Vittime della strada

Venerdì 28 Marzo 2014 a Bovalino M.na si terrà una manifestazione, organizzata dal Gruppo Diocesano “Un figlio in cielo” della Diocesi di Locri-Gerace.

Il Corteo partirà dalla piazza antistante la Chiesa di S. Nicola e sarà accompagnata dall’Amministratore Diocesano Mons. Cornelio Femia che celebrerà la messa conclusiva.

L’organizzazione in vita, enti, associazioni, fondazioni e tutti i cittadini sono invitati a questo importante appuntamento in ricordo di tutte le giovani vite perdute sulla strada. In tale l’occasione -fanno sapere- si ricorderanno anche le giovani vite spezzate da malattie, violenza e incuria umana.

La Manifestazione giunta ormai alla sua IV Edizione ha come scopo quello di sensibilizzare tutti, sia al ricordo, sia alla prudenza stradale. Pertanto sarà anche un motivo per sensibilizzare le autorità competenti affinché la sicurezza stradale, e specialmente sulla grande arteria di comunicazione Jonica Calabrese, la SS 106, possa giungere a fasi importanti di ammodernamento e messa in sicurezza, per tutti gli automobilisti.

Motivi questi, che vogliono sensibilizzare anche i giovani, affinché possano con prudenza e responsabilità considerare un futuro senza più fiori sull’asfalto, dando precedenza al dono più grande di Dio, la Vita!

Carmine Verduci

Nato a Brancaleone nel 1984, ha frequentato l'istituto d'arte di Locri. Artista e scrittore, ama la musica, la natura, la fotografia, la storia delle leggende Calabresi e dell'archeologia. Si occupa di divulgazione e promozione culturale dell'area grecanica e locridea, attraverso l'organizzazione di eventi culturali nella propria città e sul territorio.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!