Bagnara (Rc), Natale all’Istituto Comprensivo Foscolo

Bagnara (Rc), Natale all’Istituto Comprensivo Foscolo

di Roberta Macrì

L’Istituto Comprensivo Foscolo spalanca le porte al Natale. Tutti i plessi sono stati coinvolti nelle attività natalizie: Pellegrina, Porelli e Centro la Sacra Famiglia ha rappresentato il cuore delle attività.

Prima tappa la sede centrale dell’IC “Foscolo” dove il presepe è stato visitato dal vescovo mons. Giuseppe Morosini.
Gli studenti nei plessi, rappresentanti le varie classi, hanno fatto rivivere il mistero del Natale riproducendo il villaggio di Betlemme: i mestieri, gli animali da allevamento, l’artigianato e soprattutto la natività. Durante la preparazione di queste attività è stata ricostruita la storia del presepe vivente, i ragazzi guidati dagli insegnanti hanno ricordato quando per la prima volta a Greccio San Francesco d’Assisi ha rappresentato il mistero della natività di Gesù.

Tutte le volte in cui San Francesco pronunciava il nome “Bambino di Betlemme” sentiva tutta la dolcezza del mistero di un Dio- bambino, quest’anno gli studenti dell’Istituto Comprensivo Foscolo hanno saputo regalare alla dirigente Simona Sapone, ai docenti e alle famiglie la stessa dolcezza.

La realizzazione del presepe, sia a Pellegrina sia a Porelli, è stata preceduta dalla celebrazione eucaristica presieduta da p. Giuseppe Saraceno e p. Giuseppe Calogero della Fraternità Maria Immacolata. Un bel segno quello di celebrare all’interno della scuola.
Attenzione anche per le famiglie in difficoltà: i genitori degli studenti hanno organizzato un mercatino natalizio e il ricavato sarà devoluto in beneficienza.

Il messaggio centrale del Natale è l’Amore, solo l’Amore vero e autentico può dare la felicità. Se nel cuore alberga il bene allora è più semplice essere felici. Il cuore dei giovani deve essere scrigno di questi sentimenti ed una educazione al bene può essere per gli studenti una base solida da cui partire.

Multimag Comments

We love comments

1 Comment