Alleanza Calabrese, Mimmo Tuscano eletto Federale

Questo post é stato letto 29770 volte!

Alleanza Calabrese è felice del risultato raggiunto dal nostro partito e ringrazia per l’impegno tutti i nostri candidati, che hanno profuso durante difficilissima questa campagna elettorale, e per la fiducia che i nostri elettori ci hanno accordato sentendosi  liberi di offrirci il loro consenso.

Siamo felici perché abbiamo portato di nuovo, in piazza le idee della destra di base, della destra storica, della destra libera, della destra autodeterminata, non vergognandoci, come hanno fatto altri, di avere nostalgia di un tempo in cui ci chiamavamo camerati.

Tutti i nostri iscritti si identificano nell’azione politica, operando concretamente a difesa del primato della persona e dell’identità nazionale in ogni sua espressione.

Al contempo questo percorso ci fa lavorare per cercare di  garantire le aspirazioni di crescita socio-economica e la millenaria identità culturale del popolo calabrese.

Ieri in una riunione attuata con i vertici regionali si è confermato all’unanimità il cammino che il partito deve proseguire, per supportare quelle migliaia di calabresi, sconcertati dagli atteggiamenti politici dell’attuale destra.

Alleanza Calabrese si pone come un movimento politico nel quale possano tutti possano sentirsi veri protagonisti, senza  avere più riferimenti negli uomini ma nelle idee. In quest’ottica, nell’incontro è stato eletto il Federale della provincia di Reggio Calabria. La scelta è ricaduta su Mimmo Tuscano.

Sociologo, laureato in Scienze Politiche, fin dal liceo indipendente di destra ed appartenente all’area extra-parlamentare. Ha continuato la sua strada a Messina nell’Associazione Culturale la Piramide, organizzando incontri con Marcello Veneziani, Massimo Fini, Giacinto Auriti.

Dal 1996 nel direttivo provinciale di AN Reggio Calabria, nel Dipartimento Piccole e Medie Imprese di AN sotto la guida di Antonio Mazzocchi. Sempre con AN candidato alla Provincia di Rc. Consigliere comunale a Brancaleone per 10 anni.

Il segretario regionale di AC, Giose Scordo entusiasta della scelta ricaduta su  Tuscano, ha espresso che esso rappresenta un altro passo importante per  lavorare ancora più capillarmente sul territorio come movimento che riunisce Uomini Liberi da ogni condizionamento partitocratico, e che intendano mettere il proprio entusiasmo ed il proprio lavoro al servizio della propria terra.

 

 

 

 

Questo post é stato letto 29770 volte!

Author: Francesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *