Sud: CEI; Dichiarazioni del Sen. Bruno

Il governo è come il pifferaio magico, alla lega consegnato il bastone del comando


Dichiarazione del Sen. Franco Bruno (API), Vice Presidente della Commissione Ambiente del Senato:«Verrebbe da dire: “meno male che c’è la Chiesa”, che tuona contro la classe politica italiana ed in particolare contro quella parte clientelare,assistenziale e talvolta collusa con la malavita organizzata, soprattutto nel Mezzogiorno, chiedendo di mettere al centro del dibattito la nuova ‘questione meridionale’ che vive il Paese».Lo afferma in una nota il senatore Franco Bruno, di Alleanza per l’Italia, commentando il documento presentato oggi dalla CEI su Chiesa e Mezzogiorno.«Il documento dei vescovi italiani è una forte denuncia, pienamente condivisibile, che dovrebbe far riflettere tutti noi e in primo luogo un Governo che continua ad impoverire il Sud consegnando alla Lega Nord il bastone del comando sulle scelte politiche ed economiche che pesano su un’intera nazione».«Un Governo – continua il senatore Bruno – che attua scelte politiche socialmente dannose, che hanno spiantato tutte le culture che storicamente hanno animato il Mezzogiorno: dal liberismo di Benedetto Croce al socialismo di Giuseppe Di Vittorio o di Rocco Scotellaro, al cattolicesimo democratico di Aldo Moro, quello delle “lettere”, che metteva “la ragione umana” prima di quella dello Stato e della politica».«Purtroppo l’Italia è un paese drammaticamente complesso – conclude il senatore rutelliano – e se a fronte della sua complessità i tanti pifferai magici fanno immaginare risposte semplificate, o slogan ad effetto sui problemi che investono il Mezzogiorno, il rischio è quello che vinca l’egoismo e il fanatismo politico leghista, che vuole il Sud sempre sottomesso e con le braccia tese. Tanto più in un momento in cui ci apprestiamo a celebrare l’Unità d’Italia».

Tags cei, sud
Category Politica

Multimag Comments

We love comments

1 Comment