L’Onorevole Bruno Censore parla della legge elettorale

eadv
onorevole-bruno-censore

onorevole-bruno-censore

«Il Paese ha bisogno di mutare e innovare l’assetto complessivo della struttura istituzionale, ma prima di ogni altra riforma costituzionale occorre una nuova legge elettorale che sappia rendere rappresentative le istituzioni democratiche». E’ quanto afferma il Deputato del Partito Democratico Bruno Censore, ribadendo la propria adesione all’iniziativa regionale sul tema “Subito la riforma della legge elettorale”, promossa per questo pomeriggio dal Presidente della Provincia di Cosenza Mario Oliverio insieme al Presidente dell’Anci Calabria nonché Sindaco di Crotone Peppino Vallone. «Quando si parla di legge elettorale e, quindi, di rappresentanza politica bisogna tenere in debita considerazione un diritto inalienabile e un caposaldo della democrazia: la sovranità popolare. In quest’ottica – conclude Bruno Censore – come peraltro attesta la mole di adesioni intorno all’iniziativa del Presidente Oliverio, il Partito Democratico, che in Italia ha coniato l’esperienza delle Primarie, grande strumento di democrazia e partecipazione, non intende sottrarsi a quel cammino che conduce verso l’imprescindibile riforma e verso l’abolizione del cosiddetto porcellum, ossia la legge elettorale che il suo stesso estensore, con una schiettezza disarmante, ha definito una porcata».

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!