Intimidazione Leonardi, solidarietà del PD di Reggio Calabria

Intimidazione Leonardi, solidarietà del PD di Reggio Calabria

pd

pd

Un mero scambio di accese battute, su un noto social network, tra la militante del Partito Democratico Anna Leonardi ed il presidente Scopelliti è diventato motivo di attacco alla giovane democratica, da parte di un ignorante, con minacce e volgari insulti che nulla hanno in comune con la dialettica politica ed il libero pensiero.

Il Partito Democratico reggino esprime ad Anna piena solidarietà e vicinanza umana, oltre che politica. Questo buco nero dentro cui è caduta l’idea di confronto necessita certamente di essere sostituito dalle buone pratiche di civile scambio di opinioni. Compito in primis dei partiti e dei movimenti, di ogni colore politico, è quello di tornare a sviluppare al proprio interno l’idea del rispetto delle opinioni altrui, della tolleranza, della civiltà e della libertà di espressione.

Per questo siamo sicuri che in città nessuna compagine politica ha approvato il gesto, tanto insano quanto preoccupante, compiuto da chi ha ritenuto di poter intimidire Anna per il solo motivo di avere espresso, con l’educazione che la contraddistingue, un semplice parere di dissenso.

Prendendo spunto da quanto accaduto, ci chiediamo se non sia arrivato il momento di liberare il dibattito politico dal campo dello scontro e riportarlo ad un costruttivo clima di serenità in cui i maggiori rappresentanti politici siano il primo esempio di questo cambiamento.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!