Antonio Castorina e Serena Corigliano: l’impegno regionale e nazionale di due giovani calabresi Democratici

L’importante lavoro che si sta mettendo in rete tra le nuove generazioni,ascoltando e coinvolgendo ampi settori della società civile,di lavoratori precari,studenti fuori sede e tantissime categorie che oggi vivono un disagio causato da una politica nazionale troppo distante dalle esigenze del paese e di noi giovani, ci porta a programmare una proposta che possa  dare un risveglio della nostra regione e allo stesso al nostro paese.

Va aperta una grande stagione riformista che possa consentire un rinnovamento generazionale ed un attenzione particolare su alcuni importanti temi che non possono essere tralasciati in secondo piano,specie in Calabria.

L’ Italia si sta allontanando sempre di più dai paese più forti di Europa senza parlare poi della nostra credibilità internazionale ora mai ai minimi storici.

Redditi e consumi si indeboliscono, il debito pubblico aumenta drasticamente, il risparmio delle famiglie si assottiglia, c’è meno occupazione , accresce l’ambiguità sulla tenuta dei servizi istituzionali  e noi giovani viviamo uno stato di stabile incertezza.

In questa situazione di crisi noi Giovani Democratici vogliamo elaborare una nostra proposta per stimolare un dibattito su quelli che noi riteniamo i temi principali e offrire al Partito Democratico ed al nostro paese una nostra idea,un nostro messaggio che possa essere recepito dai più ampi settori del paese.

Proprio guardando a questa necessità di essere propositivi e attivi che insieme al Partito Democratico della Calabria come organizzazione giovanile abbiamo pensato di ideare un appuntamento che potesse toccare il tema della legalità e dei diritti di cittadinanza.

Oggi più che mai è necessario che proprio dalla nostra regione,vittima di tante troppe vicende ricollegate ad una invasività preoccupante  della criminalità organizzata, allo sfruttamento dei lavoratori provenienti dall’estero è necessario interrogarci e formulare una nostra proposta politica .

Dalla Calabria c’e’ una volontà ed una richiesta netta di cambiamento,di rinnovamento,di pensare ad un percorso che possa ridare speranza a tutti i nostri concittadini e ridare dignità alla politica.

Troppo spesso questa esigenza è stata soffocata, è stata messa in secondo piano rispetto ad un’ideale di politica che non rispecchia ciò che questa dovrebbe realmente essere.

Noi crediamo fermamente nel ritorno alla politica vera, che è servizio, contatto con la gente, non mera realizzazione del’interesse delle lobbies.

Ma soprattutto noi crediamo nella nostra terra, nelle capacità dei giovani calabresi e non accettiamo più di vedere la Calabria ritratta da un’immagine oscurata. È vero, la mafia ha oscurato i colori della nostra regione, offrendone così una fotografia sbiadita, dai confini poco chiari. Noi giovani democratici sentiamo il dovere di fare tutto ciò che rientra nelle nostre possibilità per ridefinire i margini della nostra regione, ridare forza e decisione all’immagine della Calabria dei giovani, delle menti dei lavoratori, delle famiglie in difficoltà, di chi combatte ogni giorno la mafia….

Noi vogliamo rappresentare la nostra società, nei suoi problemi, nella sua verità, senza chiuderci in una realtà lontana dai giovani e dalla politica come valore civico.

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!