Melito Porto Salvo (RC), Lucrezia Romeo: Sono delusa per questa decisione

Lucrezia Romeo

Questo post é stato letto 28860 volte!

Lucrezia Romeo
Lucrezia Romeo
di Francesco Iriti

“Non conosco i motivi per la mia revoca da assessore alle politiche sociali. Non credo si tratti di questioni personali con il sindaco Giuseppe Iaria in quanto in quattro anni non abbiamo mai avuto battibecchi. Il sindaco anzi mi ha sempre difeso contro anche a qualche attacco subito da parte anche di altri consiglieri anche in merito alle mie assenze”.
Lucrezia Romeo esprime il proprio malcontento in merito alle ultime vicende comunali che hanno visto il sindaco Iaria revocarle la delega di assessore esterno. La Romeo mette in risalto anche un aspetto importante nell’intera vicenda. “Sono profondamente delusa per questa decisione che mi é stata comunicata attraverso una lettera dal messo comunale neanche dentro una busta chiusa”.
Romeo torna anche in merito alla questione delle assenze durante i consigli comunali. “Se assenze ho fatto, come si vociferava in giro, erano giustificate. Ho avuto una maternità a rischio ed inoltre lavoravo a 200 km da Melito. Si é trattata di assenza, non di disinteresse. Giornalmente mi teveno in contatto telefonicamente con la mia collaboratrice Zampaglione, l’unica alla quale devo dire grazie”.
Non si comprendono al momento le motivazioni di tale decisione anche se Lucrezia Romeo ha le idee chiare. “Penso siano motivazioni politiche anche perché il sindaco ha dato la nomina ad un ex assessore. Quindi ha preso con se una pecorella smarrita e senza nulla da dire in merito al consigliere Latella. – ha aggiunto la donna . La decisione é stata presa forse in vista di votazioni di bilancio in quanto il Sindaco non gode di una maggioranza proprio compatta”.
Romeo scende giù duro affermando che ”le ali non me le hanno tarpate, e sono pronte a spiccare il volo per lidi migliori. Continuerò da semplice cittadina a fare politica in quanto fare politica significa agire nel bene della comunità”. Chiaro anche il riferimento alla politica locale, dove non mancano delle “frecciatine” dove “la mia delega é stato frutto dell’espressione del vice presidente della provincia Gesualdo Costantino, nominato come esterno nell’esecutivo Morabito, e l’assessore comunale Beniamino Pulitanò. Tuttavia, In questi giorni non ho ricevuto da loro nemmeno una telefonata”.
Subito dopo, la conferenza stampa si sposta sugli interventi effettuati durante questi anni.”Nel momento in cui sono stata nominata ho trovato un settore delle politiche sociali discreto, anche se, ricordiamolo, Melito é un comune vasto dove ci sono vari problemi con i giovani e gli anziani. Lo scorso anno proprio perchè io assente non si votò l’Apq – ha dichiarato l’ex assessore – con le associazioni che rimasero senza contributi. Per questo ricevetti numerose lamentele. A dire dell’allora ex dirigente bisognava andare al bando dei servizi anche se non é cosi in quanto la Regione li considera solo per gli importi superiori ai 20 mila euro”.

Una revoca quella di Iaria che arriva a pochi giorni dall’incontro “del 24 febbraio dove avevo convocato una conferenza dei servizi con tutte le associazioni per riprendere tutti quei servizi in vista del prossimo anno. Incontro ormai svanito. Stesso discorso per il progetto Gains con Melito che é stato l’unico comune del Sud Italia a partecipare a questo progetto che permetterà uno scambio Nord-Sud tra i nostri giovani e quelli di Garbagnate. Il 28 verranno aggiudicati i nomi delle associazioni che hanno aderito al progetto”.
Non lesina di elencare altri interventi la Romeo come “il Progetto Assi per gli immigrati e l’impiego di 15 immigrati per la  rivitalizzazione del borgo di Pentedattilo. E’ stata un’esperienza positiva per me anche se, non escludo, che molte sarebbero state le cose che si sarebbero potute fare con ulteriori fondi”.
“In ultimo stavo lavorando per un progetto per apertura centro diurno per anziani. Mi auguro che chi prenderà il mio posto, forse il sindaco, – conclude Lucrezia Romeo – faccia molto per l’intero comune e ringrazio solo me stessa per la mia tenacia”.

Questo post é stato letto 28860 volte!

Author: Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *