L’Unione Sindacale italiana Carabinieri apre la sede a Locri

Inaugurata a Locri la nuova sede Unione Sindacale Carabinieri

Questo post é stato letto 30540 volte!

Nella mattinata si sabato 18 maggio a Locri, l’Unione Sindacale Italiana Carabinieri ha inaugurato la sede Provinciale di Reggio Calabria a Locri. All’evento hanno partecipato il Comandante del Gruppo di Locri, il Colonnello Massimo PESA, il Vicario Generale della Diocesi di Locri, Don Piero Romeo, il Consigliere Regionale Giacomo Crinò, che si sono mostrati soddisfatti dell’importante iniziativa e hanno impreziosito il momento con il loro intervento di saluto. Dopo la benedizione dei locali, il Segretario Provinciale Generale dell’USIC di Reggio Calabria, Luigi Zeccardo, ha sottolineato l’importanza dell’apertura della sede che sarà un luogo ove gli iscritti e, più in generale, i colleghi dell’Arma si potranno confrontare ed incontrare con il Sindacato. Dello stesso avviso è il Segretario Regionale Generale dell’USIC Calabria, Andrea Calarota che ha evidenziato e ringraziato per l’ottimo che sta facendo la Segreteria Provinciale di Reggio Calabria e, soprattutto, il Segretario Provinciale Generale Aggiunto Francesco Spartà.

La cerimonia di inaugurazione si è conclusa con l’intervento del Segretario Nazionale dell’USIC, Francesco Di Nuzzo, che ha portato i saluti del Segretario Generale, Antonio Tarallo e, durante il suo discorso, ha detto: “non solo un luogo fisico. Non solo un posto da identificare, ma il luogo delle idee e del confronto dove esserci significa avere una identità. Con questo spirito è stato inaugurato a Locri il primo sportello del sindacato USIC. Questo evento non è solo un traguardo per il sindacato e per la comunità locale, ma rappresenta un punto di svolta nell’offerta di supporto e solidarietà agli operatori delle forze dell’ordine che operano in un contesto territoriale complesso e sfidante come la Locride.

L'intervento del colonnello Pesa
L’intervento del colonnello Pesa

Per noi, infatti, l’apertura di questo sportello rappresenta un faro di speranza e sostegno per le forze dell’ordine. L’apertura dello sportello del sindacato USIC a Locri segna un fondamentale passo avanti nella promozione di valori imprescindibili come l’umanità, la vicinanza e la presenza territoriale. In un contesto come la Locride, dove la presenza della criminalità organizzata è avvertita con forza, questa iniziativa rappresenta un faro di speranza e sostegno per gli operatori delle forze dell’ordine, i veri protagonisti della lotta contro il crimine.

Zeccardo e Crinò
Zeccardo e Crinò

Lo sportello USIC diventa comunque anche avamposto di legalità per il Territorio e di tutela per gli iscritti. È una risorsa preziosa in un momento cruciale, mentre le trattative per il rinnovo contrattuale sono in corso e l’USIC adotta una posizione ferma nel tutelare i diritti normativi ed economici dei suoi iscritti. Il benessere di chi lavora in un settore così delicato ed importante per il vivere civile della società, per il rispetto della legalità – soprattutto in territori così esposti all’ingerenza della criminalità organizzata quale è quello calabrese – è di certo uno dei nostri obiettivi primari da perseguire”.USIC Locri

Questo post é stato letto 30540 volte!

Author: Redazione Notizie