Lamezia Terme, l’Accademia d’Arti Arrigoni in concerto al teatro Umberto

Questo post é stato letto 37100 volte!

Catanzaro-Domenica 8 novembre 2015 alle ore 18,30, organizzato dall’ A.M.A Calabria con il sostegno del MIBACT e della Regione Calabria nell’ambito del programma degli Eventi Storicizzati, avrà luogo presso il Teatro Umberto, un concerto dell’Orchestra dell’Accademia d’Archi Arrigoni diretta dal M° Domenico Mason con la partecipazione, in qualità di solisti, dei violinisti Laura Bortolotto e Christian Sebastianutto.

Il concerto, reso possibile grazie al sostegno della Fondazione Bancaria CRUP (Cassa Risparmio di Udine e Pordenone) arricchisce la già prestigiosa stagione degli Amici della Musica di Catanzaro il più antico sodalizio musicale della Regione. L’Accademia d’Archi Arrigoni si propone di creare un laboratorio musicale rivolto ai giovanissimi talenti, per l’apprendimento e l’approfondimento delle tecniche strumentali e musicali nell’ambito del violino, della musica da camera e di quella orchestrale, avvalendosi di insegnanti preparati a fornire il miglior apporto tecnico e musicale.

L’Accademia, con sede a San Vito al Tagliamento (Pordenone) è intitolata a Gian Giacomo Arrigoni, musicista di origine sanvitese. Si avvale della preparazione dei M.i Lea Birringer, Svetlana Makarova, Pavel Vernikov per il violino, Simone Briatore per la viola, e del M.o Domenico Mason per la musica da camera e orchestrale. Domenico Mason, fondatore dell’Accademia, s’ispira alla grande scuola violinistica di tradizione russa. L’Orchestra giovanile può vantare, all’interno del suo organico, la presenza di diversi vincitori di Concorsi violinistici nazionali e internazionali, fra i quali il Concorso di Vittorio Veneto, Concorso “Hindemith” di Berlino, etc.

Collabora stabilmente con artisti quali Luca Vignali, Stefano Rava, Lea Birringer, Enrico Bronzi, Simone Briatore, Vladimir Mendelssohn, Svetlana Makarova, Pavel Vernikov e Natalia Gutman. All’intensa attività concertistica affianca quella discografica con importanti etichette (Amadeus, Brillant e GMD).
Di grande valore i due solisti: Laura Bortolotto si è diplomata in violino a soli 14 anni presso il Conservatorio G. Tartini di Trieste con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale di merito. inizia gli studi di violino all’età di quattro anni con il maestro Domenico Mason. Si perfeziona con il maestro Pavel Vernikov e segue corsi e masterclass dei maestri Fucks, Semchuk, Accardo, Rachlin, Volochine, Martin, Mazor, Pogorelova, Makarova, Montanari e altri. Ha studiato Musica da Camera con il Trio di Parma presso la Scuola di Musica di Duino (Trieste). Attualmente sta frequentando il master nella classe del maestro Marco Rizzi presso la Staatliche Hochschule für Musik und Darstellende Kunst di Mannheim. Nel 2012 risulta vincitrice del terzo premio, del premio del pubblico, del premio Palazzetto Bru Zane al Concorso Internazionale di Mirecourt (Francia). Nel 2011 ottiene il primo premio all’International Hindemith Competition di Berlino. Nel 2010, a soli 15 anni, vince, con il primo premio, il 29° Concorso Nazionale Biennale di Violino di Vittorio Veneto, il più importante concorso nazionale italiano di violino, risultando la più giovane vincitrice del concorso dalla sua fondazione (1962). Aveva già ottenuto numerosi primi premi e riconoscimenti in contesti nazionali e internazionali tra cui “Il Piccolo Violino Magico” a Portogruaro (VE), Concorso internazionale Postacchini di Fermo, Concorso Europeo Marcosig di Gorizia e, nel 2010, è risultata tra i tre vincitori della XIV Rassegna Musicale Migliori Diplomati d’Italia a Castrocaro Terme.Svolge un’intensa attività concertistica in tutto il mondo. Nel 2010 ha ricevuto dal Capo dello Stato Italiano Giorgio Napolitano l’Attestato di Onore di Alfiere della Repubblica “per le sue raffinate qualità di giovane violinista”. Laura Bortolotto suona un violino Pressenda del 1830, messo a disposizione dalla Fondazione Pro Canale.

Questo post é stato letto 37100 volte!

Author: sara rullo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *